menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune, per scacciare l’anti-politica i partiti si alleano nella “Carta di Pisa”

E' stato presentata oggi a Palazzo Moroni dall'assessore Claudio Piron una sorta di patto che l'associazione dei Comuni chiede di sottoscrivere a tutti i candidati e amministrazioni alle prossime elezioni per tornare ad una politica sana

Si chiama “Carta di Pisa” ed è un patto politico “vecchia maniera” per tornare a una politica sana presentato quest’oggi dall'assessore e referente nazionale di avviso pubblico Claudio Piron.

POLITICA SANA. L'associazione dei Comuni chiede di sottoscrivere questo patto “etico” a tutti i candidati e amministrazioni alle prossime elezioni per tornare ad una politica sana: senza corruzione, senza infiltrazioni mafiose, senza gli scandali che ne stanno pericolosamente minando la credibilità.

QUANTO COSTANO GLI SCANDALI. Scandali e corruzione che vengono stimati in un giro d’affari di 150 miliardi, per qullo mafioso, 60 miliardi per quello della corruzione e 120 miliardi di euro all'anno per l'evasione fiscale.

"DARE L'ESEMPIO". L’assessore Claudio Piron commenta così: “Oggi più che mai noi amministratori dobbiamo dare l'esempio perchè il cittadino non vuole più parole ma fatti concreti. Dobbiamo lambire la sfiducia nelle istituzioni, per una ripartenza, credibile”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento