Equiparate le tariffe per la cremazione tra residenti e non

Negli ultimi giorni alcuni feretri destinati alla cremazione, provenienti da zone colpite dal Coronavirus, sono stati accolti al Cimitero Maggiore

Negli ultimi giorni alcuni feretri destinati alla cremazione, provenienti dalle zone più colpite dal Coronavirus, sono stati accolti al Cimitero Maggiore di Padova.

Equiparazione

L’Amministrazione ha voluto prontamente andare incontro alle esigenze provenienti da queste aree e ora la Giunta, su iniziativa dell’assessora Francesca Benciolini, ha deciso di equiparare le tariffe per la cremazione durante il periodo di picco dell’emergenza Coronavirus (previsto dal primo al 13 aprile) tra residenti e non residenti a Padova.

Benciolini

«In questo momento di emergenza sentiamo tutti la necessità di esprimere concretamente solidarietà a chi sta affrontando enormi difficoltà – sottolinea l’assessora Francesca Benciolini – per questo come Amministrazione abbiamo prontamente aderito alle richieste di aiuto delle aree più colpite dal Covid-19 di accogliere un numero significativo di feretri da cremare. Gli uffici si sono prontamente messi a disposizione per contribuire al superamento della situazione di estrema difficoltà e criticità, sia sul piano igienico-sanitario che di rispetto del senso di pietas verso i defunti. Proprio per dare espressione concreta a questa solidarietà e sussidiarietà tra amministrazioni prevista nella Costituzione, ci sembra doveroso applicare alle cremazioni in questo periodo la tariffazione già prevista a favore dei residenti in Padova».

Servizio

Dal primo aprile per il servizio di cremazione di salme di defunti ovunque residenti in vita sarà quindi applicata la tariffa già prevista per la cremazione di defunti residenti a Padova. La misura non andrà a incidere negativamente sulle previsioni di entrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento