rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Politica Piazze / Via VIII Febbraio, 8

Proposta Fratelli d'Italia Padova: test anti droga per la Giunta e per il consiglio comunale

Claudio Gori: «L'esempio deve essere dato dai politici. Invito tutta la Giunta del Comune di Padova ed i consiglieri a sottoporsi su base volontaria al test antidroga»

Riceviamo e pubblichiamo

«L’uso di sostanze stupefacenti è un cancro che - dichiara Claudio Gori, presidente di Padova d’Italia - colpisce anche i giovani, impoveriti di valori sociali non per loro colpa. Il primo esempio dovrebbe essere dato dai politici al governo delle istituzioni. Per questo invito, così come fatto da Fratelli d’Italia al Consiglio regionale per mano dei consiglieri Sergio Berlato e Massimiliano Barison, tutta la Giunta del comune di Padova ed i consiglieri a sottoporsi su base volontaria al test antidroga».

Esmpio di trasparenza

«Il mondo istituzionale, anche locale dovrebbe essere in prima fila, dando esempio di trasparenza e prevenzione comunicativa a favore della legalità e della salute. Invito, quali primi rappresentanti dei cittadini padovani, il sindaco Giordani e il vice sindaco Lorenzoni - conclude Claudio Gori - a sottoporsi al test antidroga e invitare anche i collegi di Giunta e del Consiglio comunale. Sarebbe un apprezzabile segnale e presa di posizione istituzionale contro il crescente mercato della droga che oggi rappresenta una delle maggiori fonti di traffici illeciti e finanziamento della criminalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proposta Fratelli d'Italia Padova: test anti droga per la Giunta e per il consiglio comunale

PadovaOggi è in caricamento