Calcio, torna il sorriso a Cittadella: vittoria in zona Cesarini nel derby col Venezia

Dopo cinque sconfitte consecutive i granata rialzano la testa e piazzano il colpaccio in pieno recupero con Proia

Un'istantanea di Cittadella-Venezia (foto Facebook Cittadella Calcio)

Il sorriso dei giorni migliori. Anzi, ancor più radioso. Perché mancava da tanto tempo: il Cittadella rialza la testa e si aggiudica in zona Cesarini il derby con il Venezia al "Tombolato".

La partita

I padroni di casa dimostrano sin da subito di voler tornare a provare la gioia della vittoria, e dopo nove minuti si rendono pericolosi prima con Rosafio (colpo di testa respinto da Lezzerini) e poi con Vita, la cui conclusione a botta sicura viene respinta sulla linea da Ceccaroni. Per il resto del primo tempo i granata mantengono il pallino del gioco ma senza creare altre nitide occasioni, e per provare un altro brivido bisogna aspettare il quarto d'ora della ripresa: D'Urso sguscia in mezzo a tre avversari e pesca sul secondo palo Rosafio, che si vede negare la gioia del gol dal secondo salvataggio sulla linea di giornata, questa volta di Lakicevic. Squillo del Venezia al minuto 71 con Longo, che si trova a tu per tu con Paleari ma si fa ipnotizzare. Il "colpo di scena" arriva in pieno recupero: cross di Benedetti, zuccata di Proia in anticipo su Molinaro e rete che si gonfia. Poco dopo il fischio finale: 1-0, e striscia negativa interrotta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva in tv "L'Alligatore" di Carlotto, la serie ambientata a Padova

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Perde il controllo della bicicletta e viene travolto da un'auto: morto ciclista padovano

  • Albignasego: filmano e deridono il professore in aula, sospesi quindici studenti

  • Incendio in un'abitazione a Padova: residente in ospedale con ustioni e problemi respiratori

  • Cadavere di una donna scoperto vicino alla ferrovia: giallo sul decesso

Torna su
PadovaOggi è in caricamento