In buca contro il Coronavirus: grande successo per l'U.S. Kids Venice Open 2020

220 giovani atleti da 20 nazioni: il golf all'insegna di sicurezza e sostenibilità ambientale a Padova

Due giorni di puro golf, immersi nella natura e in totale sicurezza: grande successo per la 6a edizione del U.S. Kids Venice Open 2020 a Padova, voluta dal Gruppo PlayGolf54 e da U.S Kids Golf Italy, che sui campi del Golf della Montecchia e Galzignano Terme Course ha visto la partecipazione di 220 atleti tra i 5 e i 18 anni provenienti da 20 diversi paesi.

Misure anti-Covid

Spiega Paolo Casati, presidente di PlayGolf54, gruppo che rappresenta anche il Golf Frassanelle e l’Albarella Golf Links: «Ci siamo fermati come tutti, abbiamo riaperto i golf per primi e con il Venice Open, grazie alla grande collaborazione con Lola Geerts, Presidente della U.S Kids Golf Italy e responsabile del progetto Europa, abbiamo lanciato un vitale messaggio di ripartenza. E’ stata un sfida delicatissima seguire tutte le misure di sicurezza, formare i volontari e informare i partecipanti, ma questi due giorni di golf internazionale hanno offerto una grande speranza per il futuro e un’ulteriore occasione per pensare a una quotidianità più sostenibile». Fondamentali quindi le misure anti-Covid, dalla misurazione della temperatura con i termoscanner ai dispositivi di sicurezza e alla gestione no-assembramenti, come da normative e dai protocolli regionali con l’assistenza della Croce Rossa.

Sostenibilità

Ma altrettanto importanti sono state tutte le azioni volte alla sostenibilità ambientale: il Venice Open, infatti, ha ricevuto per ben due anni la prestigiosa “GEO Certification Tournament” e anche quest’anno si è candidato per questo riconoscimento internazionale. Numerose le iniziative in merito, grazie anche ai partner e condivise con tutti i giocatori e le loro famiglie attraverso uno specifico questionario consegnato al momento della registrazione e stampato in carta certificata FSC, tra queste, l’impegno “Plastic free” utilizzando gli speciali bicchieri PCUP, le borracce offerte da Cavallino Bianco Grand Hotel di Ortisei e le colonnine idriche Dap Green Division, che a partire dalla giornata di prova campo hanno permesso l’erogazione gratuita nei due percorsi di circa 3.500 litri di acqua con il risparmio di ben 7.000 bottigliette. Un ulteriore contributo è stato dato dalla OCEAN TEE che, con la fornitura di ben 8.800 innovativi tee in bamboo, hanno permesso di risparmiare l’equivalente plastica. Altrettanto fondamentali i progetti “Operation Pollinator” con il  "Miele Millebuche" e il programma “Adopt a Bee”, iniziativa “CO2 compensation” che ha incluso la messa dimora nei due campi da golf di 60 alberi, la raccolta differenziata e i golf cart elettrici. L’iniziativa ha ricevuto il plauso di Jonathan Smith, fondatore e direttore esecutivo della Fondazione GEO.

La gara

Per quanto riguarda i risultati sportivi, a Terme di Galzignano dove hanno giocato i più piccoli si sono aggiudicati la coppa Marcus Latt dall’Estonia (Boys7), Alessandro Rossi da Vicenza (Boys8), Zoey Sophia Papay dalla Slovacchia (Girls8) e Laetitia Fedeli del Montecchia (Girls9). Al Golf della Montecchia ha trionfato Justin Dennehy dall’Irlanda (Boys9) che ha portato a casa un eccezionale risultato di -16 seguito dall’italiano Gabriele Dossi con -13. Youp Orsel dall’Olanda (Boys10) si riconferma campione mentre Edoardo Spluga (Boys11), vincitore del Venice Open per 5 edizioni di fila, ha dovuto combattere in un avvincente play off con Zeno Zsiman-Lebovics (Ungheria) per guadagnare il primo posto. Altro avvincente play off, vinto dal francese Aaron Van Hauwe (Boys12), ha visto tra i protagonisti l’italiano Simone Cavaliere (Montecchia), che ha lottato per ben 5 buche prima di lasciare il passo al compagno di gioco. Si è aggiudicato la vittoria per i Boys13 Lamberto Francescutti (Montecchia) e per i Boys14 il tedesco Justus Lueck. La categoria boys 15-18 è andata a Edoardo Ottomaniello (Verona). Passando alla categoria femminile Emma Mesini (Modena) si è aggiudicata il trofeo per le Girls10, Lena Geier (Germania) Girls11 mentre Sofia Terzoli (Verbania) le Girls12. Federica Rossi (Frosinone) ha vinto la categoria Girls 13/14 mentre Giulia Carlin portacolori della Montecchia ha trionfato nella categoria 15/18. Il trofeo Soldati, premio al miglior italiano nella categoria Boys 13-18, è stato assegnato quest’anno a pari merito a Edoardo Straulino (Roma) ed Edoardo Ottomaniello (Verona) che si sono così aggiudicati l’invito alla PRO-AM “Azzurri & Friends” 2020. Grazie alla tradizionale collaborazione dell’Istituto per il Credito Sportivo sono stati anche consegnati vari premi per il Fair Play nelle diverse categorie, aspetto molto sentito dagli organizzatori del Venice Open. I premi hanno validità per i Priority Status e grazie alla Federazione Italiana Golf, anche per i ranking e l’ordine di merito italiano per le categorie 12-18 anni.

Partner

Il torneo ha i Patrocini della Regione del Veneto, dell’Assessorato allo Sport del Comune di Padova, della Nuova Provincia di Padova, di Golf in Veneto, della Fondazione Marca Treviso, dei Comuni di Galzignano Terme, Rovolon e Città di Selvazzano Dentro, della Federazione Italiana Golf FIG e del Coni Veneto. Anche quest’anno, la manifestazione è stata supportata dall’Istituto del Credito Sportivo, collaborazione che prosegue già dalle prime edizioni, insieme a Jaguar Land Rover promotore dell’emozionante gara PARENT&CHILD, Chervo’ Golf & Sportswear, Antenore Energia, Cavallino Bianco Family Spa Grand Hotel e i partner tecnici Isola di Albarella, Ocean Tee e Terme di Galzignano Spa e Golf Resort, gli Hotel Piroga e Methis, Green Division, Atelier del Miele, Lola by Dal Bello SIFE. Media partner Golf & Turismo.

Charity Contest

Charity Contest di quest’anno è stato “Indovina quante api”, un’arnia con vetro trasparente per poter provare a contare le api, ben 2.825, organizzato grazie alla copresenza degli apicoltori di Atelier del Miele, protagonisti nel proprio corner anche della degustazione del Miele Millebuche insieme al formaggio di malga e che promuoveranno anche la realizzazione del raro miele di Barena presso l’Albarella Golf Links. In palio un voucher per l’Isola di Albarella e gadget di Antenore Energia. I fondi raccolti saranno destinati alla Protezione Civile Regione del Veneto rappresentata dal Gruppo Comunale di Galzignano Terme, presente durante le due giornate di gara e coordinato dal responsabile Francesco Moro con dimostrazioni della sezione antincendio boschivo. I bambini del Venice Open hanno potuto provare a usare la lancia e hanno visto i mezzi e le attrezzature usati nelle emergenze.

I risultati

Risultati di gara- Terme di Galzignano Course

  • Boys 7: Marcus Latt (Estonia) 37-34 tot 71 (-1)
  • Boys 8: Alessandro Rossi (Vicenza) 36-35 tot 71 (-1)
  • Girls 8: Zoey Sophia Papay (Slovacchia) 40-42 tot 82 (+10)
  • Girls 9: Laetitia Fedeli (Montecchia) 38-36 tot 74 (+2)

Risultati di gara- Golf della Montecchia

  • Boys 9: Justin Dennehy (Irlanda) 68-60 tot 128 (-16)
  • Boys10: Youp Orsel (Olanda) 76-66 tot 142 (-2)
  • Boys11: Edoardo Spluga (Verona) 72-70 tot 142 (-2)
  • Boys12: Aaron Van Hauwe (Francia) 69-76 tot 145 (+1)
  • Boys13: Lamberto Francescutti (Montecchia) 73-71 tot 144 (par)
  • Boys14: Justus Lueck (Germania) 72-70 tot 142 (-2)
  • Boys15-18: Edoardo Ottomaniello (Verona) 73-70 143 (-1)
  • Girls10: Emma Mesini (Modena) 73-74 tot 147 (+3)
  • Girls11: Lena Geier (Germania) 68-72 tot 140(-4)
  • Girls12: Sofia Terzoli (Verbania) 73-77 tot 150 (+6)
  • Girls13-14: Federica Rossi (Frosinone) 72-68 tot 140 (-4)
  • Girls15-18: Giulia Carlin (Montecchia) 70-77 tot 147 (+3).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Femminicidio di Cadoneghe: la denuncia e i retroscena di un delitto "annunciato"

  • Statale 47 paralizzata da un incidente: coinvolti tre camion e un'auto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento