rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Sport

Tennis: si chiude l'Open di Natale. Le finali al Plebiscito e su Facebook

La finale rosa sarà tra la bolzanina Martina Spigarelli e la bolognese Nicole Fossa Huergo. Nel maschile la sfida è tra il russo, patavino d’adozione, Kirill Kivattsev ed il bassanese Tommaso Gabrieli

Al Plebiscito di Via Geremia si chiude la 9^ Edizione combined B dell’Open di Natale. Alle ore 14.00 finale femminile a cura di TenniStream, quella che consentirà al pubblico virtuale di poter seguire dal sito Facebook all’indirizzo dell’Accademia Tennis Plebiscito Padova. Come nei due ultimi Open con un’affluenza di 3.000 presenze, oggi come non mai, utilissimo questo servizio, per poter cogliere le evoluzioni dei tennisti più in forma della metà dello Stivale.

SPERI Anna back drive jump good-2

La finale rosa sarà tra la bolzanina Martina Spigarelli e Nicole Fossa Huergo. Una Spigarelli che ha messo alle corde un’avversaria di tutto rispetto e contro il pronostico si aggiudica l’incontro in due set. Vani i tentativi della riminese Alessandra Mazzola che ad un certo punto non sapeva più dove indirizzare la palla, tanto le tornava sempre al mittente. Un vero muro in difesa la Spigarelli e bombardiera anche da fondo campo. L’altra finalista è la bolognese Nicole Fossa Huergo che nella finale meno combattuta di tutte, è riuscita a disarmare la funambolica Anna Speri, costretta a difese impossibili e salvataggi al limite. La veronese è riuscita a stare a galla nei primi due giochi del primo set. Poi l’emiliana iniziava a macinare punto su punto dimostrando concretezza e posizione in campo, tanto da riuscire successivamente a dominare l’incontro, ben diretto da Gino Friso. Finale quindi alle 14.00 Spigarelli-Fossa Huergo.

Mazzola Alessandra drive save high very good-2

Nel maschile invece tutt’altra musica, tanto equilibrio in campo, e pronostici rispettati ma esiti sempre in bilico. Iniziando dal primo incontro tra l’aquilano Andrea Picchione ed il bassanese Tommaso Gabrieli. Un Gabrieli subito in possesso della prima chiave, ma con un Picchione con il fiato sul collo. Nel secondo set è Picchione a portarsi in avanti, con prepotenza fa vedere tutte le qualità meritandosi la seconda frazione e sullo slancio faceva intendere di riuscire a portarsi a casa l’intera posta. Sul terzo set sembrava che l’inerzia andasse in questa direzione 2-0 Picchione, ma l’esperienza di Gabrieli saliva in cattedra. Chiamava spesso a rete l’abruzzese e lo infilava di dritto e rovescio, e se questo non bastasse Picchione ci metteva del suo, risultato sei giochi di fila per il bassanese e prima finale di stagione.

Picchione Andrea PP wow-2

L’altra semifinale era tra il novarese Mattia Frinzi ed il patavino d’adozione Kirill Kivattsev. Il giocatore della Canottieri chiude subito il primo set per 6/4 con il lombardo sempre alle calcagna. E così anche il secondo set più altalenante che mai, li portava in perfetto equilibrio fino al 5-5 tra break e controbreak. Un Frinzi mai domo che (le statistiche alla fine dell’incontro annoveravano ben 8  matchball annullati) al russo, non riuscendo a pungere con il suo servizio, consentendo al lombardo di spostare il suo avversario, ed all’inevitabile tie-break. Avanti per 6/3 Kivattsev pensava di aver messo in cascina l’incontro, ma Frinzi non mollava, fino al cambio campo sull’otto pari. Il giocatore della Canottieri si dimostrava sempre più reattivo e sul 9-9 decideva che era lui il finalista conquistando gli ultimi due scambi, facendosi avallare il passaggio dal giudice di sedia Michele Borchia.    

 Mazzola Alessandra PP back drive wow-2

Dalle 9.30 e fino alle 20.00 del 6 gennaio si gioca anche al Tc Montecchia nell’Open maschile e femminile che è iniziato il 26, sotto la guida di Eva Contin che conta a tutt’oggi 240 giocatori, si gioca anche nel giorno dell’Epifania solo a Montecchia. Competizione giunta nel main draw dove sono approdati provenienti dalla terza categoria: il veterano veronese Massimo Zampieri, il gioiellino di casa under 16 Leonardo Pepe, Leonardo Ruzza della Canottieri, l’under 16 vicentino Andrea Zanini, l’altro vicentino Giancarlo Draghi ed il triestino Daniele Morossi. I due favoriti sono il tennista del Tc Padova Giulio Zanettin ed il fiorentino Marco Chiavistelli. Nel femminile mancano ancora dal md le qualificate, le favorite sono: la romana Silvia Mattiolo e la tennista patavina del Plebiscito Elisa Cesarina Vincenti,  conclusione il 10/1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis: si chiude l'Open di Natale. Le finali al Plebiscito e su Facebook

PadovaOggi è in caricamento