Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità Tribano

Autovelox abbattuto, il capogruppo della minoranza attacca: «Installato per fare cassa»

Aggiunge Roberto Bazzarello: «Un atto vandalico va sempre condannato anche se deve far riflettere: questo gesto dimostra l’esasperazione dei cittadini davanti ad una scelta mai condivisa con la comunità»

«Sono dispiaciuto nell’avere visto che nella notte tra lunedì 2 e martedì 3 ottobre l’autovelox sulla Sr 104 Monselice Mare è stato abbattuto. Un atto vandalico va sempre condannato anche se deve far riflettere: questo gesto dimostra l’esasperazione dei cittadini davanti ad una scelta mai condivisa con la Comunità»: ad affermarlo è Roberto Bazzarello, capogruppo di minoranza del Comune di Tribano.

Roberto Bazzarello

Aggiunge Bazzarello: «Diminuire il limite di velocità da 90 a 70 chilometri orari e installare un autovelox a poche centinaia di metri da una rotatoria, in un tratto di strada dove non ci sono né incroci né pericoli è una scelta che serve solo a fare cassa danneggiando i cittadini. Nelle scorse settimane abbiamo chiesto di poter visionare gli atti per verificare la procedura di autorizzazione dell'autovelox: siamo curiosi di sapere quando sarebbero avvenuti gli incidenti pericolosi in quel tratto di strada tali da giustificare l’installazione di un autovelox. Chiediamo all’amministrazione di cambiare strategia risparmiando il denaro pubblico usato per il posizionamento dell’autovelox investendo sulla sicurezza all’interno del paese, partendo dalle buche sulle strade visto che Tribano è diventata un colabrodo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autovelox abbattuto, il capogruppo della minoranza attacca: «Installato per fare cassa»
PadovaOggi è in caricamento