rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità

Ci si può fidare: disponibile il report che racconta l’acqua bevuta dai padovani

È on-line il nuovo report In buone acque di AcegasApsAmga, in una forma grafica completamente rivisitata per dare maggiore evidenza alle principali informazioni

È on-line il nuovo report In buone acque di AcegasApsAmga, in una forma grafica completamente rivisitata per dare maggiore evidenza alle principali informazioni. Nel documento si rendicontano i dati quantitativi e qualitativi delle analisi effettuate sulle acque della rete padovana e di tutto il territorio servito dall’Azienda nel corso del 2020. Il report racconta con trasparenza le origini dell’acqua che sgorga tutti i giorni dai rubinetti di casa e i motivi economici ed ambientali per i quali conviene berla. Sul sito della multiutility www.acegasapsamga.it/report è possibile consultare il report in forma sintetica e analitica per scoprire da dove proviene l’acqua del rubinetto dei padovani e la sua qualità. Il report In Buone Acque è stato redatto con la collaborazione dell’Azienda Ulss n. 6 Euganea Padova.

Infografica acque-2

Cinque motivi

All’interno del report è presente una sezione dedicata ai cinque motivi per i quali conviene bere l’acqua di rubinetto, portando alla luce gli aspetti economici ed ambientali del consumo di acqua di rete in confronto a quella in bottiglia. L’acqua di rubinetto è soprattutto ecologica, perché evita l’utilizzo delle bottiglie di plastica che diventano un rifiuto da trattare ed è economica, consentendo, a una famiglia di tre persone, di risparmiare quasi 460 euro l’anno rispetto all’acqua in bottiglia. Inoltre, l’acqua di Padova è buona, in quanto è oligominerale e a basso contenuto di sodio, è sicura perché controllata con una media di 54 analisi al giorno ed è comoda, in quanto sgorga direttamente dal rubinetto di casa. Nel report sono indicati alcuni consigli, tra i quali quello per rendere ancora più buona l’acqua del rubinetto e per eliminare il sapore di cloro: è sufficiente riempire una caraffa di acqua e lasciarla riposare, meglio se in frigo.

Acqua

Il report sintetizza i risultati dei controlli chimici e microbiologici svolti quotidianamente sull’acqua erogata nella rete padovana: 19.568 analisi complessive nel 2020, che comprendono, oltre ai controlli previsti dalla legge, anche determinazioni di aspetti non ancora normati dalla legislazione, con risultati sempre rassicuranti. AcegasApsAmga, attraverso i controlli interni e in sinergia con Ulss n.6 Euganea Padova, assicura la sicurezza dell’acqua potabile erogata dai rubinetti delle case: un’acqua oligominerale e iposodica, con dati paragonabili a quelli indicati sulle etichette di 16 acque minerali naturali presenti nei supermercati. L’acqua bevuta dai cittadini di Padova proviene dall’Oasi Naturalistica di Villaverla (VI), uno scrigno verde incontaminato. Nasce quindi in un contesto di grande valore a livello ambientale che la città, fin dalla fine del 1800, ha riconosciuto, valorizzato e rispettato, attingendo con equilibrio a questa preziosa risorsa.

Investimenti

All’interno del report, grazie ad un’infografica facile e intuitiva, è possibile avere una visione immediata degli investimenti del Gruppo Hera e di AcegasApsAmga. Nel 2020 AcegasApsAmga ha investito 34,9 milioni di euro per la gestione dei 2.968 km di rete di acquedotto di sua competenza, per gli impianti di potabilizzazione, la rete fognaria e gli impianti di depurazione dei reflui. Nei territori del Gruppo Hera la media di investimento è stata di 53 euro per abitante a fronte di investimenti medi in Italia di 40 euro per abitante. Gli investimenti più qualificanti sono stati compiuti da un lato con una logica predittiva, attraverso modelli della rete che hanno permesso di eseguire manutenzioni finalizzate a prevenire i guasti, e dall’altro nel rilevamento delle perdite della rete, utilizzando tecnologie all’avanguardia, quali quelle offerte dal rilevamento aereo.

Canali informativi

Il report In buone acque è uno dei canali attraverso i quali il cittadino può tenersi aggiornato sulla qualità dell’acqua di rubinetto e sul servizio idrico. Il report ricorda gli altri canali di interazione: l’app "Acquologo", per cellulare e tablet, che consente di consultare la qualità dell'acqua potabile del proprio Comune, gli avvisi su interruzioni programmate, di fare autolettura del contatore, l’"Etichetta in bolletta", che riporta i risultati delle analisi aggiornati ogni 6 mesi per ogni singolo comune servito e l’area Web dedicata ricca di informazioni aggiornate. Nel sito web sono presenti le medie mensili delle analisi dell’acqua distribuita da AcegasApsAmga in ogni Comune e il video-documentario, interamente dedicato al viaggio dell’acqua, che ha origine dalla natura incontaminata dell'Oasi di Villaverla di Novoledo e prosegue, passando per i principali impianti idrici dell’Azienda, fino ai rubinetti di Padova, Abano e della Saccisica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ci si può fidare: disponibile il report che racconta l’acqua bevuta dai padovani

PadovaOggi è in caricamento