menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Semina il panico con una mazza e picchia quattro persone, poi si arrende al taser: arrestato

La polizia lo ha inseguito e catturato in piazza De Gasperi grazie anche alla minaccia d'utilizzo della pistola laser. L'uomo poco prima aveva colpito anche due tunisini: lunga lista di precedenti

Armato di bastone semina il panico nella notte a Padova e picchia quattro persone. A finire nei guai un 19enne di origine nigeriana. L'uomo, con numerosi precedenti per resistenza e lesioni personali, dopo aver preso a bastonate due tunisini senzatetto, uno finito al pronto soccorso per lesioni alla testa e uno per lesioni al braccio, con rispettivamente 2 e 15 giorni di prognosi, non contento si è scagliato contro un afgano e un indiano.

L'episodio

I due stavano dormendo nei pressi di via Valeri a Padova quando sono stati svegliati dai calci e dai pugni del nigeriano che chiedeva a gran voce gli effetti personali e il denaro dei due. Di fronte al rifiuto, l'aggressore ha ripreso a colpirli ma i due, fuggendo, sono riusciti a chiamare la polizia. A quel punto l'uomo ha continuato a girovagare con la mazza in mano ma è stato bloccato dagli agenti in piazza De Gasperi. Alla minaccia dell'uso della pistola taser, si è arreso. Nel 2016 era stato denunciato per aver partecipato a una rissa, pochi mesi fa aveva danneggiato una vetrina dopo essere stato notato ubriaco e per lui, successivamente, erano scattate anche due denunce per lesioni personali. Si trova ora nella casa circondariale di Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento