Cronaca

Coronavirus, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

Nella serata di martedì 26 gennaio Azienda Zero ha emesso il bollettino con il secondo aggiornamento di giornata

Nella serata di martedì 26 gennaio Azienda Zero ha emesso il bollettino con il secondo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri nel Padovano e in Veneto.

Padova

In provincia di Padova si registrano nella serata del 26 gennaio 9.484 casi di persone attualmente positive al Covid-19 (il totale dall'inizio dell'emergenza è di 56.687 (+345 rispetto a questa mattina), con 1.266 decessi tra ospedale ed extra ospedale e 45.937 negativizzati virologici, quindi guariti. L'azienda ospedaliera di Padova vede ricoverati 160 pazienti attualmente affetti da Coronavirus di cui 24 in terapia intensiva, mentre all'ospedale Sant'Antonio sono 12 i ricoverati di cui nove in terapia intensiva. 106 i pazienti ricoverati all'ospedale di Schiavonia di cui 20 in terapia intensiva, 89 pazienti ricoverati all'ospedale di Cittadella di cui sei in terapia intensiva, 65 pazienti ricoverati all'ospedale di Camposampiero di cui dieci in terapia intensiva, 37 pazienti ricoverati all'ospedale di Piove di Sacco di cui cinque in terapia intensiva e sei in area non critica all'ospedale di Conselve.

Veneto

Nella serata del 26 gennaio i casi di persone attualmente positive al Covid-19 registrati in regione sono 42.258, con 1,980 ricoverati attualmente positivi di cui 261 in terapia intensiva (contando anche i negativizzati i ricoveri sono 2.493 di cui 291 in terapia intensiva). Sono invece 13.868 le persone dimesse dal 21 febbraio e 5.930 i deceduti in ospedale risultati positivi al virus (che diventano 8.729 considerati quelli "extra-ospedale"). Quella di Padova (9.484 casi su 56.687 totali) è la provincia al momento più colpita dai contagi, seguita da Vicenza (7.977 su 50.684 totali), Venezia (7.771 su 49.304 totali), Verona (7.695 su 59.938 totali), Treviso (3.761 su 60.737 totali), Rovigo (1.451 su 9.504 totali) e Belluno (1.314 su 17.078 totali) mentre 583 casi sono ancora in attesa di assegnazione e altri 4.133 hanno il domicilio fuori dal Veneto.

---

Riceviamo dalla Regione Veneto e pubblichiamo la nota esplicativa relativa al bollettino serale odierno:

"L’aumento dei casi nel bollettino di oggi pomeriggio è dovuto al fatto che in data odierna, 26/01, i Sistemi Informativi hanno allineato gli algoritmi alla nuova definizione di caso positivo indicata dal Ministero della Salute. Da oggi, vengono conteggiati tra i positivi anche tutti i soggetti risultanti positivi al test antigenico, senza la necessità di una conferma da test molecolare. L'applicazione della nuova definizione di caso parte dal 16/01, pertanto da stasera vengono aggiunti circa 1.200 soggetti in più e questo allinea i sistemi. Tali soggetti sono comunque già stati presi in carico dai servizi sanitari di competenza. Tale numero è comunque relativo a soggetti con data positività spalmata nei 10 giorni precedenti (dal 16.01 al 26.01). In termini di indicatori, per il flusso verso ISS l'effetto sarà minimo perchè è un flusso su dato individuale per data di positività. Il dato verso la Protezione Civile di domani registrerà un piccolo aumento ma giustificato dalla nuova modalità di calcolo e quindi complessivo dei 10 giorni precedenti. L’aumento dei casi nel bollettino di oggi pomeriggio è dovuto al fatto che in data odierna, 26/01, i Sistemi Informativi hanno allineato gli algoritmi alla nuova definizione di caso positivo indicata dal Ministero della Salute. Da oggi, vengono conteggiati tra i positivi anche tutti i soggetti risultanti positivi al test antigenico, senza la necessità di una conferma da test molecolare. L'applicazione della nuova definizione di caso parte dal 16/01, pertanto da stasera vengono aggiunti circa 1.200 soggetti in più e questo allinea i sistemi. Tali soggetti sono comunque già stati presi in carico dai servizi sanitari di competenza. Tale numero è comunque relativo a soggetti con data positività spalmata nei 10 giorni precedenti (dal 16.01 al 26.01). In termini di indicatori, per il flusso verso ISS l'effetto sarà minimo perchè è un flusso su dato individuale per data di positività. Il dato verso la Protezione Civile di domani registrerà un piccolo aumento ma giustificato dalla nuova modalità di calcolo e quindi complessivo dei 10 giorni precedenti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

PadovaOggi è in caricamento