menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi, gli sfratti una piaga anche a Padova: nel 2011 sono più di 800

I dati forniti da Unione inquilini sono allarmanti ed evidenziano anche nella città del Santo che quella della morosità e degli sfratti è una delle problematiche più gravi della nostra società. Secondo l'unione servono provvedimenti per aiutare le famiglie in difficoltà

Sono allarmanti i dati sugli sfratti che arrivano da Unione inquilini.

GLI SFRATTI A PADOVA. Secondo la ricerca di Unione inquilini, infatti, sono altissime le percentuali per sfratti con morosità in Italia e Padova non è da meno: nel 2011 la città del Santo, infatti, arriva a ben 825.

GLI SFRATTI IN VENETO. Una piaga sociale che diventa ancora più preoccupante se esaminiamo con la lente di ingrandimento tutto il Veneto, dove però solo Verona fa peggio con 902 sfratti per morosità.


SOLUZIONI. Secondo Unione inquilini serve una presa di posizione netta da parte del Governo per aiutare le famiglie in difficoltà e fermare questa situazione, aggravata in seguito alla crisi: “Serve una sospensione immediata dell'esecuzione di tutti gli sfratti, compresa la morosità incolpevole (dove una persona è impossibilitata a pagare perché ha perso il lavoro) e uno stanziamento straordinario per ripristinare un fondo sociale per gli affitti adeguato alle esigenze delle famiglie in difficoltà. Serve un piano straordinario per gli alloggi popolari, utilizzando con priorità il patrimonio pubblico e le aree pubbliche”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento