Cronaca

Donna "allergica" ai domiciliari: evade per la terza volta, è la seconda in una settimana

Una 52enne cinese residente nel Piovese è stata scoperta per l'ennesima volta dai carabinieri dopo essersi allontanata dall'abitazione dove è ristretta agli arresti domiciliari

(foto: archivio)

Non era bastata l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e nemmeno due arresti per evasione, l'ultimo dei quali avvenuto la scorsa settimana. Ying Zhang Jin, 52enne cinese che vive a Correzzola ha nuovamente ceduto al "vizietto" allontanandosi da casa.

Il controllo e la denuncia

Il copione è già visto. Quando infatti i carabinieri di Codevigo hanno effettuato un controllo lunedì sera per verificare la presenza della donna, questa è risultata irreperibile. Era già accaduto la notte tra il 4 e il 5 maggio scorsi e sono andati a cercarla proprio laddove l'avevano rintracciata pochi giorni fa. Puntualmente la 52enne è stata nuovamente rintracciata in via Papa Giovanni XXIII nella frazione di Civè. Ancora una volta del fatto è stata informata l'autorità giudiziaria che ha disposto che la donna venisse riaccompagnata a Correzzola e che fosse ripristinata la detenzione domiciliare. Martedì mattina sulla sua fedina penale è stata aggiunta una nuova denuncia per il reato di evasione. Ying Zhang Jin un paio d'anni fa era finita ai domiciliari perché ritenuta responsabile di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina in quanto impiegava dei connazionali irregolari nella sua attività commerciale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna "allergica" ai domiciliari: evade per la terza volta, è la seconda in una settimana

PadovaOggi è in caricamento