menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Circuiscono anziano, gli estorcono la pensione e gli occupano casa

Responsabili due romeni, arrestati dalla polizia perchè costringevano un padovano, con continue violenze ed angherie, a prelevare in loro favore la sua modesta pensione, prosciugandogli il conto in banca

Estorsione pluriaggravata e circonvenzione di incapace. Sono questi i reati di cui dovranno rispondere davanti all'autorità giudiziaria i due romeni arrestati dalla Squadra mobile di Padova.

PENSIONE PROSCIUGATA. Vittima delle loro continue violenze ed angherie un pensionato 76enne residente nel capoluogo padovano, di cui sfruttavano le condizioni di inferiorità fisico-psichica e solitudine. I due arrestati, secondo quanto è emerso nelle indagini della polizia, costringevano il pensionato a prelevare in loro favore la sua modesta pensione, prosciugandogli il conto in banca e occupando persino la sua abitazione. Dal conto corrente dell'anziano sarebbero spariti nel giro degli ultimi sei mesi almeno 10mila euro, e il pensionato era costretto a tollerare la presenza in casa sua di banchetti a cui partecipavano fino a una ventina di romeni.

L'ARRESTO. "Ho per le mani una gallina dalle uova d'oro" diceva il 31enne George Constantin B. al telefono con i familiari, vantandosi della sua condizione di supremazia psicologica sul pensionato padovano, di fatto ridotto al ruolo di cameriere dell'arrestato, finito in carcere assieme al connazionale 36enne Mari M. D'intesa con il pubblico ministero euganeo, Benedetto Roberti, gli agenti della questura hanno compiuto un blitz dopo che il pensionato era andato a ritirare la pensione in posta. Il denaro, fotocopiato preventivamente dagli investigatori, è stato trovato, 800 euro in tutto, addosso ai due poche ore dopo il prelievo. Dell'assistenza dell'anziano si stanno occupando i servizi sociali del comune di Padova. Il pensionato vive da solo senza nessun familiare prossimo, a quanto risulta, che si prenda cura di lui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento