Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Pontevigodarzere / Via Antonio Ferrero

Litiga con l'inquilino e chiama la polizia: denunciata per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

La donna non voleva che l'uomo portasse a casa il figlio minorenne ma quando gli agenti sono arrivati hanno scoperto che era al corrente della condizione irregolare dell'inquilino

Il litigio, l’intervento della polizia, l’amara scoperta. La polizia ha scoperto che una donna dava alloggio a un immigrato clandestino.

La vicenda

Nella serata di lunedì 14 settembre è arrivata una chiamata alla polizia perché affittuaria e inquilino stavano litigando. Arrivati all’abitazione di via Ferrerio, gli agenti hanno prima controllato l’inquilino di 38 anni moldavo risultato pregiudicato, irregolare e con un provvedimento di espulsione in atto. Ma gli agenti hanno indagato più a fondo arrivando a scoprire che l’affittuaria, una 54enne romena, sapeva bene che il suo inquilino non aveva i documenti in regola e comunque gli aveva affittato una stanza per 5 mesi a 250 euro. Il litigio è partito perché il 38enne aveva portato a casa il figlioletto di 6 anni e la donna lo aveva trattato in malo modo perché voleva che se ne andasse. La donna è stata denunciata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, mentre l’uomo è stato colpito da decreto di espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con l'inquilino e chiama la polizia: denunciata per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

PadovaOggi è in caricamento