menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri in azione tra città e provincia Tre colpi a segno in pochi giorni

Segnalati alle forze dell'ordine una serie di furti tra Agna e Padova. Ignoti si sono introdotti in una sede associativa, in un negozio e in un appartamento, arraffando quanto possibile. Indagano carabinieri e polizia

Appartamenti ma anche sedi di associazioni prese di mira dai ladri. Il primo episodio viene segnalato ad Agna, nel Padovano. I volontari dell'associazione "Sollievo", riaperte le porte dei locali, hanno notato che ignoti si erano introdotti e avevano rubato due videocamere e materiale elettronico di vario titolo. Furto riconducibile tra il 27 e il 28 agosto scorso. Danno da quantificare. Procedono i carabinieri.

PADOVA. Due i sopralluoghi di furto in città. La squadra Volanti è intervenuta martedì mattina, in corso Milano, dove alcuni individui avevano forzato la porta d'ingresso del negozio di parrucchieri "Avant-Garde" rubando prodotti e "ferri" del mestiere per un valore di 2mila euro.

POST VACANZE. Sempre a Padova, in via Manzoni, un 68enne tunisino, al ritorno dalle vacanze, ha notato che la serratura della porta d'ingresso del suo appartamento era stata manomessa. È riuscita dunque a forzarla ed entrare notando che ignoti si erano introdotti in sua assenza e avevano arraffatto un televisore ed un pc portatile per un valore di 900 euro. Sul posto le volanti della polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento