rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca Limena

La barca affonda, un passante si tuffa nel Brenta e salva il naufrago

La drammatica vicenda si è consumata oggi 21 gennaio a Limena. Entrambi i protagonisti in stato di ipotermia sono stati accompagnati in ospedale, ma non sono in pericolo di vita

Sfiorata la tragedia oggi 21 gennaio alle 16 a Limena. Una barca sul Brenta è affondata, l'occupante è finito in acqua. La sua fortuna è stata che proprio in quel momento un passante ha notato la drammatica scena e mostrando un grande senso civico e un coraggio senza eguali, non ha esitato un attimo e si è gettato nelle gelide acque del Brenta. Non senza fatica il naufrago è stato raggiunto dal suo salvatore. Sono stati minuti interminabili, poi il passante è riuscito a portare a riva l'uomo in difficoltà. Vedendo la scena altri passanti hanno subito chiamato i soccorritori.

Ipotermia

Non appena sono arrivati a riva il salvatore e la vittima dell'incidente nautico sono stati presi in consegna dal personale del Suem 118. Entrambi in stato di ipotermia, dopo essere stati stabilizzati sono stati accompagnati in ospedale. Le loro condizioni al termine di tutti gli accertamenti clinici del caso sono risultate confortanti. Sono stati giudicati non in pericolo di vita. L’imbarcazione è affondata per cause in corso di accertamento al centro del fiume tra l'inizio del canale Brentella ed il ponte di Via Manetti. I vigili del fuoco intervenuti anche con i sommozzatori di Venezia, hanno recuperato la barca in alluminio e il serbatoio. Ancora da recuperare il motore dell’imbarcazione. Operazione questa che sarà effettuata domani in sicurezza alla luce del giorno. Non appena il cittadino che si è lanciato in acqua incurante del pericolo si sarà ripreso è probabile che venga premiato nel corso del primo consiglio comunale utile a Limena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La barca affonda, un passante si tuffa nel Brenta e salva il naufrago

PadovaOggi è in caricamento