Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Arcella / Via Tiziano Aspetti

Rimpatriato molestatore seriale: chiedeva soldi dietro minaccia e palpeggiava le donne

Nel quartiere era una triste conoscenza e i residenti hanno scritto un esposto per chiedere aiuto alle forze dell'ordine. Fermato dalla polizia, la vigilia di Natale è stato rimpatriato

Era diventato una presenza ingombrante nel quartiere, disturbava e molestava passanti e clienti di esercizi commerciali. Colpito da diversi provvedimenti, è stato espatriato la vigilia di Natale.

Il molestatore

Il 24 dicembre un 44enne romeno è stato rimpatriato in Romania: il questore Isabella Fusiello ha dato esecuzione all’ordine di allontanamento emesso dal prefetto Renato Franceschelli per i ripetuti comportamenti molesti e delittuosi del 44enne. L’uomo bazzicava l’Arcella, non aveva lavoro né casa, entrava e usciva da carcere e strutture sanitarie. Sempre ubriaco, disturbava chiunque gli capitasse a tiro tanto che i residenti del quartiere a giugno hanno presentato un esposto chiedendo di trovare una soluzione perché quest’uomo teneva in ostaggio un intera zona di Padova. Chiedeva soldi o toccava nelle parti intime le donne, compiva atti osceni di fronte a minori o pedinava le commesse che la sera uscivano dai negozi per tornare a casa. Colpito da Daspo, ha fatto finta di nulla e ha continuato a compiere reati fino a che non è stato portato in carcere. Ma una volta fuori ha ripreso la vita di prima. Gli agenti lo hanno fermato in via Tiziano Aspetti il 22 dicembre e il 24 lo hanno messo su un aereo per la Romania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimpatriato molestatore seriale: chiedeva soldi dietro minaccia e palpeggiava le donne

PadovaOggi è in caricamento