Cadavere in un campo, è un cacciatore sessantenne scoperto da un agricoltore

Un uomo di Conselve è stato stroncato da un malore nel corso di una battuta di caccia nelle campagne di Arre. Il corpo giaceva accanto al fucile, sul posto anche i carabinieri

(foto: archivio)

Battuta di caccia dall'esito tragico nella giornata di giovedì. Nella Bassa Padovana un 65enne ha trovato la morte in un terreno agricolo dove è stato colto da malore.

La vittima

Enrico Salmistraro, pensionato residente a Conselve, era un appassionato cacciatore e giovedì è uscito per dedicarsi al suo hobby. La meta erano le campagne attorno al piccolo centro di Arre, a circa sette chilometri da casa. Dopo una giornata all'aperto, nonostante l'arrivo del buio l'uomo è rientrato, ma prima ancora che i familiari iniziassero seriamente a preoccuparsi l'allarme era già scattato. Alle 17 infatti un agricoltore di Arre ha raggiunto il suo terreno nella zona di via Capitello. Tra i filari ha scorto una sagoma, trovandosi davanti una scena che lo ha fatto rabbrividire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ritrovamento

Steso a terra c'era il corpo di Salmistraro, accasciato sopra al suo fucile. Il testimone ha immediatamente chiamato il Suem e i carabinieri, ma quando i sanitari sono arrivati sul posto è stato chiaro che per il 65enne ogni tentativo di rianimazione sarebbe stato inutile. Il medico ne ha dichiarato il decesso, appurando che a stroncare il pensionato era stato un malore, con tutta probabilità un arresto cardiocircolatorio. Nessun dubbio sulla causa naturale della morte, poiché anche i militari hanno confermato l'assenza di segni di violenza sul corpo. La salma, una volta ricomposta, è stata quindi messa a disposizione della famiglia per l'organizzazione delle esequie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento