Padovanonsiferma al fianco di Casa Priscilla: un pranzo da 6000 euro

Un mezzogiorno di festa quello di domenica per oltre un centinaio di amici della onlus "Casa Priscilla" allo spazio "The Lake" vicino al laghetto di Camin

Nella foto Ivan Totaro, presidente dell'associazione e Luca Vecchiato, vice presidente, assieme a Suor Miriam, anima di Casa Priscilla

Ed un'occasione anche per finanziare la nuova struttura di via Vlacovich che ospiterà i bambini che attualmente sono accuditi da suor Miriam e dagli operatori della struttura della Diocesi che si occupa di minori in emergenza sociale ed abitativa. Ad organizzare il pranzo di finanziamento, il primo dopo che la nuova struttura è stata acquistata dalla Onlus con un rogito da 320mila euro a favore del Comune, è stata l'associazione PadovaNonSiFerma, il gruppo di ristoratori che durante il lock down ha sostenuto i reparti covid, le cucine popolari e strutture come Casa Priscilla, con oltre 15.000 pasti realizzati e consegnati gratuitamente dagli imprenditori aderenti all'associazione, presieduta dal ristoratore milanese Ivan Totaro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pranzo e fondi

Al termine del pranzo ha superato la cifra di 6000 euro la colletta organizzata informalmente: l'intero ricavato in quanto il menù è stato cotto e donato gratuitamente con il salumificio Fratelli Scapocchin che ha donato la carne ed i salumi, Balan e Carsberg hanno donato le bibite, Casa Vecchiato 1889 ha donato pane e grissini, Box Pizza la Trattoria Nalin e Shangai di via Marsala si sono occupati dei primi mentre le pasticcerie Le Sablon e Racca si sono occupate della frutta donata da Fruit Service facendone una doppia torta tagliata in 120 fette, tanti erano gli ospiti di ieri. Hamerica's, Caffeine assieme a Diemme Caffè si sono occupati del dopo dolce. «E' stato un lavoro di squadra - ha detto Ivan Totaro - che continua e continuerà tutto questo ed anche il prossimo anno. Perchè una associazione che si chiama PadovaNonSiFerma appunto, non può fermarsi». 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • Coronavirus, Zaia: «Entro lunedì una nuova ordinanza con restrizioni leggere anti-assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento