Diserbante sui vigneti: raid notturno a Galzignano, essiccato un migliaio di barbatelle

È il secondo atto vandalico nel giro di due mesi. Ingente il danno per l'azienda agricola Giacomin "La Cengolina" di via Valleggia. Indagano i carabinieri

Foto di archivio

Azienda vitivinicola messa in ginocchio da alcuni ignoti che, spruzzando del diserbante sui vigneti in piena vegetazione, hanno distrutto mesi di lavoro. L'episodio si sarebbe verificato tra sabato e domenica scorsi, a Galzignano Terme.

INDAGINI. Non sarebbe la prima volta, ad aprile ci sarebbe stato infatti un primo episodio sempre all'azienda agricola Giacomin "La Cengolina" di via Valleggia. All'epoca era stata fatta la bonifica del terreno ed erano state ripiantate le barbatelle, lavoro mandato nuovamente in fumo. Il danno di questo secondo episodio ammonta a svariate migliaia di euro. Il viticoltore ha sporto denuncia contro ignoti ai carabinieri nella speranza che venga individuato il responsabile. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento