Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Sacerdote assolto dopo 15 anni dall'accusa di violenza sessuale

La Diocesi così ha commentato la sentenza definitiva: «Questa sentenza restituisce, anche pubblicamente, piena dignità a un uomo, a un prete, a un educatore, ma anche a un’istituzione formativa così importante come il Seminario minore»

La Corte di Cassazione ha reso definitiva la sentenza assolutoria del Tribunale di Padova, confermata dalla Corte di Appello di Venezia, nei confronti del presbitero diocesano don Gino Temporin. Il sacerdote è stato accusato e sempre assolto dall'accusa di violenza sessuale nei confronti di un giovane allievo del Seminario minore di Tencarola. Lì Temporin è stato Rettore.

Dal 2004

I fatti risalgono al 2004, dopo 15 anni, grazie anche al lavoro dell’avvocato penalista padovano Paolo Marson che ha difeso il religioso, la vicenda giudiziaria è definitivamente conclusa.  La Diocesi, in una nota, commenta: «Come Chiesa di Padova abbiamo seguito la vicenda e i tempi della lunga procedura giudiziaria, sempre convinti dell’insussistenza dei fatti e dell’innocenza del sacerdote, come anche giuridicamente ora è stato definitivamente confermato. Sono stati anni di fatica che don Gino ha vissuto con serenità interiore e fiducia, e noi con lui. Questa sentenza restituisce, anche pubblicamente, piena dignità a un uomo, a un prete, a un educatore, ma anche a un’istituzione formativa così importante come il Seminario minore». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacerdote assolto dopo 15 anni dall'accusa di violenza sessuale

PadovaOggi è in caricamento