rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Economia

CNA Day, premiati i migliori artigiani dell'anno

Luca Montagnin, presidente CNA Padova: «I nostri artigiani e piccoli imprenditori sono la spina dorsale di un sistema economico dinamico che vuole lasciarsi alle spalle le difficoltà degli ultimi due anni. Celebrare il loro lavoro e la loro dedizione è per noi motivo di orgoglio e di ritrovato ottimismo per il futuro»

Massimo Giacon è un professionista della comunicazione, che spazia tra l’attività di fumettista, illustratore, designer e artista. Luca Nardo è attivo nel settore della tinteggiatura e posa in opera e, oltre al lavoro quotidiano, collabora con la sua parrocchia nelle attività di preparazione dei pasti per le persone senza fissa dimora. Nerella Furlan, invece, lavora da più di 40 anni nel settore calzaturiero, e realizza tomaie che richiedono una particolare manualità e precisione, molto richieste da aziende del settore del lusso. Ma c’è anche Piotr Zygmunt, polacco di origine, da anni a Padova dove gestisce un'impresa di pulizie con rigore e con affidabilità riconosciute da tutti. Sono parrucchiere, autotrasportatori, impiantisti, orafi, lavorano nell’edilizia, nella produzione di macchinari per l’agricoltura, nella lavorazione del marmo, nel settore alimentare: le loro sono storie di chi fa impresa per passione, di chi ha dedicato una vita alla propria attività ma anche di chi ha trovato nuove strade per innovare e proiettare nel futuro il mestiere dell’artigiano.

CNA_Day-2

Sono alcuni dei migliori artigiani dell’anno, in rappresentanza di 22 aziende, premiati nel corso del CNA Day 2021 “Note Artigiane”, l’evento che CNA Padova organizza per premiare le imprese che si sono distinte per la professionalità e la dedizione che mettono nella loro attività imprenditoriale, e che si è tenuto sabato 18 dicembre dalle ore 9.30 alle 12.30 all’auditorium del Conservatorio Pollini a Padova. Un evento divenuto un appuntamento consueto negli anni, saltato nel 2020 a causa dell’emergenza Covid ma che torna ora in presenza, come occasione per celebrare i traguardi dell’imprenditoria artigiana del territorio padovano e polesano, segnale della sempre maggiore integrazione tra le due province. Il tutto in un luogo prestigioso come il Conservatorio Pollini, dove arte, musica e artigianato, simboli di eccellenza italiana nel mondo, creano un connubio perfetto.

CNA Day 3-2

«Le storie dei nostri artigiani sono storie di passione, di concretezza, di chi non si è mai dato per vinto, riuscendo a portare avanti la grande tradizione del saper fare, ma anche di chi innova e trova nuovi modi per creare bellezza e prodotti di eccellenza» dichiara il presidente di CNA Padova Luca Montagnin. «I nostri artigiani e piccoli imprenditori sono la spina dorsale di un sistema economico dinamico che vuole lasciarsi alle spalle le difficoltà degli ultimi due anni. Celebrare il loro lavoro e la loro dedizione è per noi motivo di orgoglio e di ritrovato ottimismo per il futuro. Non c’è miglior modo per farlo che ritrovarsi insieme in un luogo in cui si respira arte e creatività».

CNA Day 2-2

Oltre al presidente Montagnin e al direttore di CNA Padova Matteo Rettore, per premiare gli imprenditori sono intervenuti: l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Veneto Roberto Marcato, il sindaco di Padova Sergio Giordani, il presidente della Camera di Commercio di Padova Antonio Santocono, il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui e il sindaco di Rovigo Edoardo Gaffeo. Le premiazioni sono intervallate dall’esecuzione di brani musicali (tra cui Vivaldi, Mascagni, Saint-Säens e altri) eseguiti da parte di studenti del Conservatorio: Francesco Zanotto Bellini, Maddalena Von Bothmer, Giuseppe Rugna, Federica Cassia (violini); Maria Sole Tono (viola); Marco Narne (violoncello) e Giulia Valli (pianoforte).

CNA Day 2021: tutti i premiati

Per l’area di Padova Centro vengono premiati Pino Rostellato (Piovese Manutenzioni), Luca Nardo, Giuliano Negrini (Navi Andes), Lucio Gobbato e Antonella Maggiolo (GL&D) e Massimo Giacon. Per l’area dell’Alta Padovana: Silvano e Marta Muraro (Cartotecnica Muraro), Roberto Toniato, Massimo Ferrazzo (Ferrazzo Srl), Diego Gallina e Francesca Bellini (Laboratorio Orafo Gallina). Per l’area di Rovigo: Miriam Casaro, Deborah Moretto, Orazio Vendemiati, Mario Manzolli e Monia Maniezzi (Zambon Marmi). Per l’area della Bassa Padovana: Nerella Furlan (S.I.A.), Vincenzo e Giorgio Marchesi (Ecospurghi Marchesi), Stefano Artosin, Donato Marzana e Mara Zenna. I tre premi speciali per l’imprenditoria femminile, straniera e giovanile vanno rispettivamente a Assunta D’Incà, Piotr Zygmunt e Sara Frigato (Il Tortellaio Matto). Riconoscimenti anche per i dipendenti CNA in pensione: Tina Brigato, Nicoletta Facchinelli, Luisa Lazzaro, Marina Magrin, Mirco Melato, Gabriella Pianta, Viviana Stivanello, Sandro Storelli, Marina Trevisan, Enrico Varotto, Pier Giovanni Buson.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CNA Day, premiati i migliori artigiani dell'anno

PadovaOggi è in caricamento