rotate-mobile
Politica

220mila euro per incentivare l'attività sportiva

Il Comune di Albignasego ha stanziato un fondo di 200.000 euro per l’erogazione di contributi dedicati alle famiglie, affinché li utilizzino per l’iscrizione e la frequenza dei loro figli ad un’attività sportiva

Per incentivare l’attività sportiva di bambini e ragazzi il Comune di Albignasego ha stanziato un fondo di 200.000 euro per l’erogazione di contributi dedicati alle famiglie, affinché li utilizzino per l’iscrizione e la frequenza dei loro figli ad un’attività sportiva. Nel corso della passata stagione sportiva, a causa delle prescrizioni sanitarie e delle restrizioni attivate per prevenire i contagi, le attività sportive erano state sospese e per tale motivo bambini e ragazzi sono stati privati parzialmente o totalmente della possibilità di svolgere regolarmente uno sport. «Si tratta di un altro intervento - dichiara il sindaco Filippo Giacinti - messo in campo per arginare i disagi legati a questa emergenza sanitaria. Con questo fondo ci prefiggiamo l’intento di promuovere un’attività importante come la pratica sportiva nei ragazzi, utile sia per la loro salute e il loro benessere fisico sia per favorire la socialità tra di loro».

Sport

È ormai accertato che lo svolgimento di un’attività sportiva rappresenti un'opportunità fondamentale nel quadro dello sviluppo armonico di bambini e adolescenti, pertanto l’Amministrazione comunale ha ritenuto di offrire un aiuto alle famiglie nel sostenere i costi per l’iscrizione e il mantenimento della frequenza ad attività sportive nella stagione in corso.
Si tratta di un’opportunità che aiuta il recupero dell’aggregazione e socializzazione tra ragazzi, divenuti di particolare importanza a seguito delle limitazioni dovute per lungo tempo alla pandemia. La pratica di uno sport, inoltre, fortifica le difese immunitarie e facilita i genitori nella conciliazione dei tempi famiglia-lavoro. Le famiglie, in possesso dei requisiti ed entro i limiti di reddito stabiliti, potranno presentare domanda per ottenere il contributo (fino ad un massimo di 120 euro) a parziale ristoro della spesa sostenuta per l’iscrizione e la frequenza dell’attività sportiva nella stagione 2021/22 per ognuno dei figli.

Municipio

Fino al 14 dicembre sarà possibile inoltrare la domanda in municipio (modulistica e requisiti sono reperibili sul sito internet comunale): le domande si raccolgono esclusivamente in modalità telematica mediante il modulo on-line al link https://servizi.comune.albignasego.pd.it/portal/ scegliendo la sezione “Concorsi ed istanze” e accedendo con Spid. Successivamente, dal 15 gennaio 2022, ai fini della liquidazione del contributo per le domande che saranno accolte, sarà possibile inviare telematicamente la copia del tesseramento e le ricevute rilasciate dalle società e dalle associazioni sportive relative alle spese di iscrizione e frequenza dei propri figli.

Territorio

«Abbiamo chiesto alle società sportive del territorio» aggiunge l’assessore allo Sport, Gregori Bottin «di comunicare questa opportunità a tutti i loro iscritti. Potranno comunque partecipare anche i cittadini di Albignasego i cui figli praticano attività sportiva al di fuori del territorio comunale». Ogni informazione può essere richiesta via mail all’indirizzo frontoffice @comune.albignasego.pd.it o al recapito telefonico 0498042213.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

220mila euro per incentivare l'attività sportiva

PadovaOggi è in caricamento