Arturo Lorenzoni: "Attenzione ai rigurgiti di autoritarismo". E cita l'appello del rettore Marchesi

Nel discorso pronunciato alla celebrazione del 25 Aprile, il vice sindaco ha sottolineato l'importanza di questa ricorrenza e ricordato la tragedia dei conflitti ancora in corso

E' stato il vice sindaco Arturo Lorenzoni, in assenza del primo cittadino Sergio Giordani, a parlare a nome del comune di Padova, durante la celebrazione del 25 Aprile. 

Le parole di Lorenzoni

Nel suo intervento Lorenzoni ha ricordato "il valore di questa giornata, quanto sia importante festeggiarlo in tempi in cui in diversi Paesi c'è un ritorno agli autoritarismi". Ha poi citato le guerre ancora in corso, dallo Yemen alla Siria. Interessante e per niente affatto scontato, in questo passaggio il riferimento esplicito alla Turchia, che pur non essendo in guerra partecipa attivamente al conflitto siriano. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il ricordo dell'appello del rettore Concetto Marchesi 

Ha poi ricordato l'appello di Concetto Marchesi, il magnifico rettore che nel 1943, si rivolse così agli studenti perché non rimanessero indifferenti a ciò che attorno a loro stava accadendo : "Non frugate nelle memorie o nei nascondigli del passato i soli responsabili di episodi delittuosi; dietro ai sicari c'è tutta una moltitudine che quei delitti ha voluto e ha coperto con il silenzio e la codarda rassegnazione; c'è tutta la classe dirigente italiana sospinta dalla inettitudine e dalla colpa verso la sua totale rovina. Studenti: mi allontano da voi con la speranza di ritornare a voi maestro e compagno, dopo la fraternità di una lotta assieme combattuta".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Curva ad alta velocità, auto sbanda e si rovescia di prima mattina: ferita una donna

  • Auto esce di strada dopo essersi cappottata più volte: tre feriti, uno è grave

Torna su
PadovaOggi è in caricamento