rotate-mobile
Politica Selvazzano Dentro

Selvazzano, la candidata Giovanna Rossi punta sul sociale

Giovanna Rossi, candidata Sindaco per la città di Selvazzano Dentro con il progetto “Al Centro”, lancia una proposta rivolta alle fasce più deboli

Prosegue la campagna elettorale della candidata sindaco di Selvazzano, Giovanna Rossi, con attenzione particolare alle fasce più deboli: « Continuerò a battermi per dare un valido sostegno all’infanzia ed alle famiglie che si trovano sempre più sole ad affrontare le fatiche della gestione della vita quotidiana - ha commentato Giovanna Rossi – Proseguono i lavori di ampliamento del centro per l’infanzia comunale Aquilone a Caselle e non mancherà la collaborazione ed il sostegno alle scuole paritarie e parrocchiali. Ritengo fondamentale la sinergia con il CASF (Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare n.d.r.) e con    la rete delle famiglie accoglienti come punti di riferimento per i nuclei in difficoltà.  Voglio potenziare il Servizio Educativo Domiciliare che da anni è attivo nel nostro comune a supporto dei genitori e per contrastare e prevenire il disagio giovanile. Altro punto imprescindibile è la riattivazione e riorganizzazione del Centro per le Famiglie, con attività rivolte ai più piccoli ma soprattutto alle mamme che durante la gravidanza o nei primi mesi di vita dei figli sono spesso sole a gestire i cambiamenti che questo meraviglioso evento porta con se’». Sostenuta da Lega, Rossi crefde fortemente in una sua possibile rielezione. A Selvazzano la competizione è molto aperta, i candidati sono cinque. 

Il focus per la candidata Rossi non è solo l’infanzia ma anche i tanti anziani che vivono nel territorio di Selvazzano Dentro: «E’ nostra intenzione intensificare la collaborazione con i centri di aggregazione per i nostri “nonni” già esistenti nel territorio sostenendo gli irrinunciabili servizi come il trasporto sociale o il filo d’argento. Vogliamo inoltre organizzare per tutti i volontari e soci dei corsi per l'avvicinamento alle nuove tecnologie, istituendo un servizio rivolto ai nonni per dare loro assistenza e consulenza su acquisti e gestione delle nuove tecnologie  e su tematiche sociosanitarie, di prevenzione e promozione della salute. L’obiettivo è contrastare solitudine ed emarginazione che spesso coinvolgono le persone della terza età che sono invece una risorsa ed un importante punto di riferimento per tutti. Oggi la parola d’ordine è aggregazione ed è questa la direzione che vogliamo seguire andando a studiare e progettare nuove iniziative e punti di incontro per giovani ed anziani in un’ottica sinergica intergenerazionale dove l’esperienza ed il vissuto dei nonni diventa patrimonio per i più giovani che, a loro volta, si mettono a disposizione in termini di aiuto, compagnia e supporto». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selvazzano, la candidata Giovanna Rossi punta sul sociale

PadovaOggi è in caricamento