Sport

Torna la Padova Marathon con la novità della 10 km Rise and Run

Il 26 settembre si riprende a correre nella città del Santo dopo i tanti stop dovuti al Covid. Oltre alla mezza maratona, ad affiancarla anche una corsa su strada competitiva

La presentazione della corsa a Palazzo Moroni

È stata battezzata “10km Rise and Run” e un nome più significativo non poteva esserci, perché è tutta Padova che vuole rialzarsi anche attraverso lo sport e tornare a correre. È la grossa novità dell’edizione 2021 della Padova Marathon: una corsa su strada competitiva di 10 chilometri che affiancherà la mezza maratona (e a cui verrà aggiunta, se le condizioni lo permetteranno, anche a una corsa da 5 chilometri non competitiva), in programma domenica 26 settembre.

Il percorso

Il fulcro è in Prato della Valle, punto di partenza (alle ore 10.30) e di arrivo, e anche questo vuole essere un segnale, perché il “popolo della corsa” si riapproprierà di una delle piazze più belle d’Europa in un appuntamento agonistico. Con l’occasione sono state ufficialmente aperte le iscrizioni per un evento che, per ragioni sanitarie, sarà a numero chiuso: 2.000 i podisti che potranno partecipare (e altrettanti saranno quelli che potranno essere al via nella mezza maratona che scatterà da Abano Terme alle 8.30 dello stesso giorno). Sarà possibile confermare la propria presenza online e via mail (tutte le informazioni sono presenti nel sito www.padovamarathon.com) e di persona, presentandosi negli uffici di Assindustria Sport allo Stadio Daciano Colbachini in Piazzale Azzurri d’Italia. In basso le mappe e i percorsi.

Leopoldo Destro

«In tutti noi c’è una grande voglia di ripartire, anche attraverso la corsa», afferma Leopoldo Destro. «Ci attende un’edizione speciale e a renderla tale contribuisce la “10 Km Rise and Run”, che arricchisce il ventaglio delle proposte in un anno per forza di cose particolare. La nostra volontà è quella di riportare a Padova la gara di maratona nel 2022, anno in cui auspichiamo che la situazione sanitaria sarà definitivamente risolta, per questo oggi non posso che ringraziare anche i Comuni che nel 2021 a malincuore non potremo coinvolgere, vale a dire Rubano, Selvazzano Dentro e Teolo. Torneremo ad averli con noi il prossimo aprile, quando la Padova Marathon potrà tornare nella sua collocazione tradizionale. Domenica 26 settembre ci ritroveremo al via dopo l’edizione “virtuale” dello scorso anno, un’esperienza collettiva a scopo benefico che ci ha dimostrato quanto sia forte la voglia di partecipare. Proprio l’ottimo risultato del 2020 ci ha spinto a riproporre il Charity Program della Padova Marathon, che, introdotto nel 2016, ha via via raccolto sempre più adesioni, incontrando l’entusiasmo sempre maggiore di onlus e podisti».

I partner

Sono 16 le onlus che hanno aderito come partner all’evento in cartellone domenica 26 settembre. Di fatto la corsa solidale della Padova Marathon ha preso a sua volta il via… già da oggi, con la presentazione ufficiale del progetto. Per tutte le organizzazioni non profit interessate questo si traduce in un’occasione di raccolta fondi, perché possono raccogliere le iscrizioni e trattenere parte del ricavato per le loro attività. Il progetto si appoggia a Rete del Dono, piattaforma per la raccolta di donazioni online a favore di progetti d’utilità sociale, rappresentata nell’incontro di Palazzo Moroni dalla project manager Anna Archetti. L’esempio da seguire è quello di Piccoli Punti Onlus, vincitrice del Premio Rete del Dono 2020, che tornerà anche in questa edizione.

Bonavina

«La Padova Marathon», dice Diego Bonavina, Assessore allo sport del Comune di Padova, «è un grandissimo evento e noi siamo pronti a sostenerlo con entusiasmo, tanto più forte in un anno come questo, in cui tutto il territorio vuole ripartire anche grazie agli eventi sportivi. Il coinvolgimento sempre più numeroso delle charities rende il tutto ancora più fantastico, vuol dire che la gente ci crede ed è partecipe. Sport è integrazione, prevenzione, salute, ma anche solidarietà. L’amministrazione comunale è felice quindi di partecipare a questa grande manifestazione che consentirà di costruire insieme splendidi risultati».

Canella

«Il sodalizio che ci lega a Padova Marathon risale alla sua primissima edizione: segno di un’alleanza con la città di Padova, con il mondo dello sport e dell’atletica che ha solo voglia di continuare a crescere», aggiunge Marco Canella, Direttore Finanziario di Alì S.p.A.. «Anche quest’anno lo faremo stravolgendo gli schemi e abbinandoci agli elementi di novità che l’edizione 2021 della Padova Marathon porterà alla città del Santo. Siamo convinti che solo unendo le forze si riescano ad affrontare anche i momenti più difficili: per questo non poteva mancare il nostro sostegno, specie in queste due ultime difficili edizioni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la Padova Marathon con la novità della 10 km Rise and Run

PadovaOggi è in caricamento