rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Volley

Serie B: sconfitta interna per l'Aduna Padova, al tie-break prevale Treviso

Un 2-3 che lascia l'amaro in bocca, visto che i cinque parziali sono stati molto equilibrati e incerti

La sesta giornata del campionato di serie B maschile ha visto l'Aduna Padova scendere in campo tra le mura amiche contro i giovani di Volley Treviso. Una gara intensa caratterizzata da parziali lunghi e combattuti fino al quarto parziale, poi Treviso gioca un mie-break praticamente a senso unico: la squadra di Casalserugo mette conquista comunque un punto prezioso. Coach Riato manda in campo il sestetto composto dalla diagonale Zanatta-Marcovecchio, Melilli e Sartorato al centro, Michieli e Ribon i posti quattro, Sella libero. Zanin per Treviso sceglie di giocare con Mazzon al palleggio e Puppato opposto, Pegoraro al centro in coppia con De Col, Barbon e Cunial schiacciatori, Amarilli libero. Inizio di partita all’insegna dell’equilibrio con buoni attacchi da un parte e dall’altra (4-4), Aduna inizia a fare la voce grossa con gli attacchi di Marcovecchio Sartorato

Treviso mette la testa avanti sul 5-8 grazie ad un gioco ordinato, Aduna soffre un po’ in ricezione ma interrompe la striscia grazie alla diagonale di capitan Ribon (6-8). Treviso continua la sfilza di attacchi potenti, principalmente da posto 4, e si ritrova sul 7-10. I padroni di casa, però, non stanno a guardare: grazie ad alcune belle difese e soprattutto al muro compatto si riportano prima a -1 (10-11), poi agganciano la parità sul 12 pari. I trevigiani riprendono immediatamente il filo del discorso, Riato chiama time out (12-13) ma l ritorno in campo gli orogranata allungano andando sul +3. Aduna è coriacea e non lascia correre: in men che non si dica il divario è colmato, 17 pari e time out Zanin. Treviso non si scompone e si riporta in vantaggio sul 17-19; sul 19-21 entra Pravato per scuotere i suoi: con un attacco al centro di Melilli e un’invasione trevigiana l’equilibrio è ristabilito. I rossoblù martellano al centro con Sartorato, poi un ace di Marcovecchio (22-22).

Treviso però è in modalità automatica: due mani out consegnano agli orogranata il match point (22-24). Pravato annulla la prima con una pipe, poi Treviso chiude grazie all’errore in battuta di Aduna: 23-25, 0-1 Treviso. Il secondo parziale vede Pravato al posto di Michieli e subito la partenza di fuoco dei trevigiani che si portano sullo 0-3. La parità è ripristinata sul 4-4 grazie al cambio di passo dei rossoblù, che si portano addirittura in vantaggio (5-4) grazie ad un attacco da seconda linea di Pravato). Qualcosa si inceppa nel campo Aduna e (anche) un grossolano errore arbitrale rispedisce treviso in vantaggio 7-10 prima e 9-13 (con due muri consecutivi) poi. Entra Sorgato per Marcovecchio e segna subito il punto del -1 (13-14, poi un’azione bellissima consegna il punto della nuova parità.

Pravato dalla linea dei 9 metri segna un ace che riporta Aduna avanti (15-14), Melilli si fa risentire a muro (16-14). I rossoblù macinano gioco e si portano sul 18-15 anche grazie a Sorgato, positivo da prima e da seconda linea (20-16). Sul 21-17 entra Vianello in battuta e Aduna gioca ad un ritmo elevatissimo, con belle difese (ottimo Ribon) e attacchi efficaci, che consentono di portarsi ben presto sul set Point (24-19): Sorgato-Melilli e muro consegnano il secondo parziale all’Aduna: 25-19. Terzo set, parte nuovamente forte il team di coach Zanin (1-4) con gli attacchi potentissimi dei suoi laterali; sul 2-6 Riato chiama immediatamente time-out. La pausa fa bene ai rossoblù, che riacciuffano i trevigiani sul 6-7 e ristabiliscono la parità sul 10-10 (time out Treviso). Il match però vede un continuo cambio di fronte, con gli orogranata che ricuciono e si portano in vantaggio sul 13-14. Il tira e molla vede un piccolo break di Aduna sul 17-15 (time Zanin) e la squadra di casa custodisce gelosamente il piccolo vantaggio fino al finale di set, a cui arriva con il punteggio fermo sul 22-19.

È qui che Treviso si sblocca: tre punti consecutivi che costringono Riato a chiamare time-out. Al rientro in campo capitan Ribon e Sorgato suonano la carica: con due attacchi in diagonale  Aduna si porta sul 24-22. Il primo set point è annullato dai trevigiani, poi Sorgato manda out la parallela da posto due. Due errori in battuta da una parte e dall’altra e le squadre si ritrovano in parità sul 25 pari, poi Treviso ha il primo set point: Ribon viene murato, 25-27 Treviso, 1-2. Quarto parziale, ultima chanche di Aduna di riaprire la partita. Le squadre iniziano subito a macinare gioco e la lotta prosegue punto a punto (5-5), poi Treviso allunga fino al 5-8. Entra quindi Michieli per Ribon in posto 4; Sorgato punge da seconda linea, poi arriva un attacco out di Treviso e Pravato firma una bella diagonale: 8 pari. Aduna sciupa però qualche occasione e si ritrova così sul -3 (8-11); ora si vede anche Andriano inserito per la difesa (Sella in ricezione).

Di nuovo la parità sul 12-12 costringe Zanin a richiamare i suoi per un time out; Aduna però non si lascia impensierire e due muri consecutivi (di Pravato e Melilli) gli consentono di portarsi sul +2 (14-12). Il vantaggio di due punti resta invariato fino al 19-17, poi ritorna l’equilibrio sul 20 pari, sino al 22 pari. Un attacco out manda Melilli in battuta: con una battuta ficcante trova l’ace che regala il primo set point, poi Michieli mura l’opposto avversario: 25-22, 2-2. Tie-break, la resa dei conti. Ancora una partenza di fuoco per i giovani trevigiani che spingono sull’acceleratore e si portano sull’1-3.

Rientra Marcovecchio per Sorgato, Treviso però rimane imperturbata e il tabellone segna presto 2-7; si arriva dunque al cambio campo sul 3-8, poi Riato chiama time out (3-10) per dare una scrollata ai suoi. Niente sembra però scrollare i padroni di casa: entra Vianello al palleggio, Michieli trova le mani in attacco (4-11) e Pravato la parallela vincente (5-13). Oltre a questi piccoli tentativi di rimonta, però, il vuoto: Treviso si conquista il match point, Aduna sciupa l’ultima palla con un errore in attacco egli orogranata possono festeggiare: 5-15, 2-3 Treviso. Il tabellino del match:

RAVAGRICOLA ADUNA VOLLEY – VOLLEY TREVISO2-3 (23-25, 25-19, 25-27, 25-22, 5-15)

RAVAGRICOLA ADUNA VOLLEY: Zanatta 3, Marcovecchio 7, Michieli 12, Sartorato 5, Ribon 13, Melilli 14, Sorgato 11, Pravato 16, Vianello 0. Ne: Andriano, Chinello, Convento, Zennaro

VOLLEY TREVISO: Mazzon 5, Puppato 16, Pegoraro 11, De Col 8, Barbon 17, Cunial 17, Amarilli (L1), Murabito 1, Milanese 0. Ne: Michielan

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: sconfitta interna per l'Aduna Padova, al tie-break prevale Treviso

PadovaOggi è in caricamento