Attualità Ospedali / Via Nicolò Giustiniani

Un parto dietro l'altro: l'ospedale di Padova è primo nel Veneto per numero di nascite

3.076 parti nel 2017: a livello nazionale l'azienda ospedaliera di Padova è al 12esimo posto per volume di nascite

39 in meno. Ma il primato in Veneto è sempre suo: con 3.076 parti nel 2017 l'azienda ospedaliera di Padova si piazza al 12esimo posto in Italia per volume di nascite e al primo posto a livello regionale.

La classifica

A rivelarlo è www.doveecomemicuro.it, portale di public reporting in ambito sanitario: l'ospedale patavino perde anche una posizione in ambito nazionale visto che nel 2016 era undicesimo con 3.115 parti, ma mantiene la vetta in Veneto seppur tallonato dall'ospedale Borgo Trento - azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona, distante di soli 49 neonati. In Veneto, le strutture pubbliche o private accreditate che effettuano parti sono 36: il 33,3% rispetta il valore di riferimento fissato a 1.000 parti mentre il 25% non rispetta il valore minimo di 500 nascite l’anno. Spiega Grace Rabacchi, direttore sanitario dell'ospedale Sant'Anna - Aou Città della Salute e della Scienza di Torino, presidio che si riconferma primo in Italia per numero di bambini nati: «Per garantire una maggiore sicurezza, questi centri andrebbero accorpati o riconvertiti, ad esempio in ambulatori. Un discorso a parte va fatto per gli ospedali situati nelle valli o in montagna, località difficili da raggiungere, in cui dei punti nascita devono necessariamente esserci anche se i loro volumi di attività non sono in linea con gli standard» .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un parto dietro l'altro: l'ospedale di Padova è primo nel Veneto per numero di nascite

PadovaOggi è in caricamento