rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità Abano Terme

Aiuti in Turchia dal padovano, ecco dove e perché non è stato facile: il reportage dalle zone terremotate

Siamo stati nei luoghi maggiormente colpiti dal sisma di febbraio scorso, dove i soccorsi ancora non si vedono. I sopravvissuti, in maggioranza curdi, sono stati abbandonati da Ankara. In cinque mesi solo due associazioni sono riuscite a raggiungere questi luoghi del sud del paese a maggioranza curda: la tedesca Mardef e L'Orto di Marco da Abano Terme

Quello che si è verificato la notte tra il 5 e il 6 febbraio 2023, quando la terra in Turchia e in Siria ha tremato con una potenza mai registrata in 2000 anni, con una magnitudo di 7,7, è qualcosa di mai visto. Di mai vissuto. Di una potenza tale da distruggere intere città e spazzare via vite intere. Siamo stati nei luoghi maggiormente colpiti dal sisma, dove i soccorsi ancora non si vedono. I sopravvissuti, maggioranza curda, sono stati abbandonati da Ankara. In cinque mesi solo due associazioni sono riuscite a raggiungere questi luoghi del sud del paese a maggioranza curda: una dalla Germania e L'Orto di Marco da Abano Terme. Qui sotto il link al reportage pubblicato su Today.it

Città distrutte e bimbi sotto le macerie: ma del terremoto in Turchia si sono già dimenticati tutti

Atay - Turchia terremoto-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiuti in Turchia dal padovano, ecco dove e perché non è stato facile: il reportage dalle zone terremotate

PadovaOggi è in caricamento