menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Zaia con i nuovi direttori generali

Luca Zaia con i nuovi direttori generali

Luciano Flor è il nuovo direttore generale dell'Azienda Ospedaliera

La nomina è arrivata mercoledì. Succederà a Claudio Dario, ora direttore generale delle Ulss 16 di Padova, 15 di Cittadella e 17 di Monselice. Nuovo direttore dello Iov (Istituto oncologico veneto) è Patrizia Simionato

Luciano Flor è il nuovo direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Padova. La nomina è arrivata mercoledì da parte del governatore del Veneto Luca Zaia. Flor succederà a Claudio Dario, ora direttore generale delle Ulss 16 di Padova, 15 di Cittadella e 17 di Monselice. Nuovo direttore dello Iov (Istituto oncologico veneto) è Patrizia Simionato.

NUOVI DIRETTORI GENERALI. Zaia ha ricordato che la sua proposta resta quella di arrivare a 7 Ullss e all"azienda zero", ma in attesa delle decisioni del consiglio, "abbiamo voluto anticipare le scelte - ha detto - potevano nominarne 21, e questo significava rinviare la riforma per quattro anni, oppure commissariare le Ullss per un anno: abbiamo deciso di ridurre il numero dei direttori generali e di nominare per un anno gli stessi quali commissari delle Usl che restano senza direttore generale". Anche nelle Ullss che non hanno più un direttore generale, ma un commissario, rimangono le figure del direttore sanitario, del sociale e amministrativo, che verranno nominati dai nuovi direttori generali “di area”. I nuovi managers sono stati nominati con un contratto di 3 anni prolungabile a 5 dopo una verifica del primo triennio di lavoro. Percepiranno 123mila euro lordi, lo stesso ingaggio di prima. Il commissariamento invece, nelle Ullss nelle quali è stato deciso, avrà inizialmente la durata di un anno, per consentire al Consiglio regionale di terminare la discussione sul tema del riordino territoriale e dell’Azienda Zero.

RIZZUTO. "Voglio dare, a nome mio e dell’Ateneo, il benvenuto al dottor Luciano Flor, nuovo direttore dell’Azienda ospedaliera di Padova, professionista molto apprezzato in tutte le realtà in cui ha operato – afferma Rosario Rizzuto, rettore dell’università di Padova – sono certo che fra Azienda e Università si manterrà, come col suo predecessore, un rapporto di grande collaborazione per la valorizzazione della medicina universitaria e per la tutela di quel bene superiore, la salute dei cittadini, che guida ogni nostra scelta. Auguro quindi buon lavoro a Flor, così come al dottor Claudio Dario, nuovo direttore della Ulss, con cui potremo continuare il fruttuoso rapporto già intrapreso negli ultimi anni. Condivido pienamente l’iniziativa del governatore Luca Zaia di riduzione delle Ulss, decisione che permette un miglior coordinamento delle attività e una razionalizzazione delle spese. Questo importante cambiamento si inserisce in modo coerente in un processo di revisione dell’assetto sanitario operato dalle diverse Regioni: è di questi giorni la nuova organizzazione della regione Toscana, con la riduzione delle aziende sanitarie da 12 a 3. Confidiamo che in questo quadro sarà ancora più agevole ed efficace integrare il contributo essenziale della medicina universitaria alla sanità del nostro territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento