Brioches, caffè e coperte per l'asilo notturno al Torresino: iniziativa di bariste, studenti e volontari per i più bisognosi

Sorpresa per gli ospiti dell'asilo notturno, al Torresino: consegnata loro la colazione, qualche chilo di frutta e delle coperte

Sorpresa stamattina, tra gli ospiti dell'asilo notturno, al Torresino. Erano ancora assonnati,  ma incuriositi per chi avesse portato loro la colazione, qualche chilo di frutta e delle coperte. 

Colazione

Alle 7.30 infatti, a sorpresa, è stata consegnata la colazione agli ospiti dell'asilo notturno del Torresino: brioches e caffè offerti dai clienti del bar Dolce e Amaro a Terranegra, dove grazie alla proposta delle studentesse di psicologia che fanno parte del 'gruppo della gentilezza' sono stati offerti i "caffè sospesi".  Recuperati e donati anche10 plaid, regalati alle 10 donne che dormono all'asilo.

Promotori

Promotori dell'iniziativa Paolo Mansur della cooperativa COSEP, Giovanni Rattini delle Cucine economiche popolari,  Flora Grassivaro presidente Veneto di WFWP (federazione donne per la pace nel mondo) e Virna e Oxana, le bariste del bar DolceAmaro di via Boccaccio. Sono loro che hanno pubblicizzato il caffè sospeso proposto da Debora, Irene e Aldo, studenti di psicologia, che con il professor Santinello del "gruppo della Gentilezza", hanno fatto partire l'idea del caffé sospeso, usanza napoletana di lasciare al bar espresso pagato per chi non se lo può permettere, che è stata mutuata dagli studenti padovani.

torresino 2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento