menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La famiglia Calò al completo l'anno scorso ospite a Gardaland

La famiglia Calò al completo l'anno scorso ospite a Gardaland

Calò, minacce di morte alla numerosa famiglia padovana

Imbrattata con la scritta "A morte le famiglie numerose" la casa in zona Montà di mamma Alessandra, papà Ferruccio e i loro 13 figli. Sporta la denuncia in questura contro ignoti. Anche altre le intimidazioni subite

"Mamma, stanotte verranno ad ucciderci?", è l'agghiacciante frase che Alessandra Calò - la super mamma di 13 figli dai 3 ai 21 anni che con tutta la sua tribù e il marito Ferruccio abita alla Mandria, a Padova - si è sentita rivolgere dai suoi stessi pargoli più piccoli - come riferisce in un'intervista pubblicata oggi sul Giornale - in seguito alla comparsa, sul muro di casa, di una scritta in vernice rossa che recita "A morte le famiglie numerose".

UN MESE FA: 15° FIOCCO - ROSA - IN CASA SCALCO

LO SFOGO DELLA SUPER MAMMA. Alessandra ha già sporto denuncia contro ignoti in questura per il grave episodio, ma racconta di come non sia questa la prima volta. Atti intimidatori come le gomme dell'unica auto tagliate - due volte in un solo anno - hanno già colpito la famiglia Calò. "Credo che se questa scritta fosse apparsa contro una famiglia extracomunitaria - ha aggiunto nell'intervista al quotidiano nazionale - ci sarebbe subito stata una dichiarazione politica di sdegno verso tanta inciviltà". La donna rivela quindi di sentirsi abbandonata dal proprio Comune, guidato dall'amministrazione Zanonato, in particolare nelle difficoltà economiche quotidiane e occupazionali del proprio marito che "tira avanti" con lavoretti saltuari nonchè dei figli più adulti. E non risparmia neppure l'affondo di aver pensato anche di cambiare città, a caccia di Comuni più assistenzialisti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento