Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Per ogni Ulss impronteremo un punto aperto 24 ore su 24 per i tamponi rapidi. Per le scuole il Dpcm prevede orari sfalsati, studieremo una soluzione anche per alternare la didattica a distanza a rotazione in caso di necessità»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia nel punto stampa odierno: «È stato un fine settimana intenso. I positivi in totale sono 36.353, mentre i positivi in questo momento sono 9.845. In isolamento abbiamo 13.061, i ricoverati 486 di cui 52 in terapia intensiva. Oggi il 98% dei veneti positivi non ha sintomi. Per ogni Ulss impronteremo un punto aperto 24 ore su 24 per i tamponi rapidi. Gli ospedali? Li stiamo gestendo, il semaforo al momento è verde pallido. Possiamo arrivare a 1.016 posti di terapia intensiva. Se collassassero le terapie intensive saremmo fottuti, e noi non possiamo permettercelo. Io non tifo per il lockdown e perché le scuole chiudano, sarebbe una sconfitta. Non so cosa accadrà nei prossimi giorni e nelle prossime settimane. Per le scuole il Dpcm prevede orari sfalsati, studieremo una soluzione anche per alternare la didattica a distanza a rotazione in caso di necessità. Questa storia degli ingressi scaglionati ha il doppio problema dell'interfaccia logistica con i trasporti e del fattore sindacale, perché con gli orari allungati cambia tutto anche per i lavoratori stessi. Scaricare addosso ai sindaci il problema degli assembramenti nelle piazze? La regia nazionale deve valere per tutto, un povero sindaco non può essere responsabile dell'evacuazione di una piazza ma sembra stiano modificando questo punto. Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo". Grazie a noi il tampone rapido è stato recepito in tutta Italia, e dal Ministero hanno deciso che non serve più fare la controlettura con il tampone molecolare una volta ravvisata la positività».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento