menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane padovano derubato via web, chiede aiuto ai carabinieri e fa denunciare il truffatore

É stato rintracciato e denunciato dai carabinieri dopo la querela sporta dalla vittima l'uomo responsabile di un raggiro ai danni di un giovane padovano residente in provincia

Il copione della truffa è sempre lo stesso: un annuncio accattivante, una trattativa apparentemente seria, il pagamento e la scomparsa dell'imbroglione. Stavolta a rimetterci è stato un uomo della Bassa Padovana.

Il raggiro

Il danno economico è stato notevole: 540 euro che la vittima, un ventitreenne originario dell'Est Europa ma residente a Ponso, ha inviato al sedicente venditore. Il primo contatto tra i due risale a qualche settimana fa, quando il ragazzo ha scovato su Kijiji.it, noto sito web per vendere e comprare, una scheda video elettronica. Attirato dal prezzo e dall'oggetto che veniva presentato come in ottime condizioni, l'acquirente si è accordato con il venditore accettando di versare l'intera somma su una carta prepagata. Come spesso accade in questi casi, una volta incassato il denaro l'altro ha fatto perdere le sue tracce tagliando ogni contatto.

Le indagini

Non ricevendo notizie e senza mai vedersi recapitare il dispositivo, il ventitreenne si è rivolto ai carabinieri. Con i dati della carta di credito e labili tracce lasciate online dal venditore gli inquirenti sono riusciti a risalire a un uomo originario di Castellamare di Stabia e residente a Torre Annunziata, che lunedì mattina ha ricevuto la notifica della denuncia e deve ora rispondere dell'accusa di truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento