Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Stazione / Piazzale della Stazione

Il re delle spaccate torna a colpire: questa volta aggredisce una donna in stazione

L'ha bloccata e riempita di insulti, poi le ha strappato la mascherina dalla faccia. Si tratta di Alassane Diop, noto ai più per le diverse spaccate compiute da diversi anni a questa parte

È tornato a colpire. Alassane Diop, il re delle spaccate, espulso, spedito in carcere, è rientrato nel mirino delle forze dell’ordine dopo un’aggressione a una donna in zona stazione.

Il fatto

Nella serata di giovedì 29 luglio i poliziotti stavano eseguendo diversi controlli nei punti caldi della città. Giunti di fronte al McDonald sul piazzale della stazione, una donna ha richiamato la loro attenzione. Stava discutendo animatamente con un uomo che si rivelerà essere Diop, senegalese di 45 anni, pluripregiudicato e ormai noto in città per le diverse spaccate. La donna ha raccontato che poco prima si trovava alla fermata del tram con il suo monopattino e il 45enne le si è avvicinato, ha messo un piede sul veicolo e l’ha insultata, arrivando a strapparle la mascherina dal viso. Diop è stato accompagnato in questura e colpito da decreto di espulsione. È stato immediatamente portato al Centro rimpatri Corelli di Milano.

I controlli

Nel corso della serata la polizia ha identificato 85 persone e tre stranieri sono stati espulsi. Sulla strada c’erano le pattuglie della questura, l’unità cinofila e gli equipaggi del Reparto prevenzione crimine del Veneto. I controlli si sono concentrati soprattutto in zona Arcella e sull’ansa Borgomagno. Sono stati controllati 6 bar dove sono stati trovati diversi pregiudicati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il re delle spaccate torna a colpire: questa volta aggredisce una donna in stazione

PadovaOggi è in caricamento