rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Piazze / Piazza Duomo

Rissa in piazza Duomo, la Questura decide per il divieto di ritorno a Padova

La coppia di fidanzati che ha dato inizio alla rissa di sabato 8 maggio in piazza Duomo è stata colpita da divieto di ritorno a Padova per un anno per il 20enne e da avviso orale per la 19enne

Il questore Isabella Fusiello ha disposto dei provvedimenti nei confronti della giovane coppia che ha dato il via alla rissa in piazza Duomo sabato 8 maggio, una rissa nella quale un cameriere del bar Gancino è rimasto ferito e sono stati aggrediti due vigili.

I provvedimenti

Venerdì 14 maggio il questore ha disposto il divieto di ritorno a Padova per il 20enne residente in provincia mentre la sua fidanzata di 19 anni è stata colpita da avviso orale. Due provvedimenti presi in quanto i due, scatenando la rissa, hanno non solo messo in pericolo l’incolumità delle forze dell’ordine e del personale di sicurezza del bar intervenuti per calmare la situazione, ma anche quella delle tante persone che in quel momento erano in piazza Duomo. Il 20enne non potrà tornare a Padova per un anno, pena la denuncia per violazione della misura, mentre la 19enne dalla quale tutto è cominciato è stata richiamata ad avere una condotta corretta, altrimenti la Questura prenderà provvedimenti più incisivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in piazza Duomo, la Questura decide per il divieto di ritorno a Padova

PadovaOggi è in caricamento