Cronaca

L'Australia blocca arrivi da Africa Bitonci: "Alfano segua l'esempio"

Il sindaco di Padova lancia l'appello al ministro dell'Interno perché si prendano drastiche misure volte a scongiurare la diffusione del virus dell'ebola nel Paese: "Ascolti la preoccupazione degli italiani"

Dopo lo stop all'immigrazione dall'Africa, anche a scopi umanitari, stabilito dall'Australia per contrastare la diffusione del virus dell'ebola, il sindaco di Padova Massimo Bitonci lancia l'appello al ministro dell'Interno Angelino Alfano: "Prenda esempio e ascolti gli italiani".

IL "CORAGGIO" DELL'AUSTRALIA. “L'Australia è una delle mete preferite dai padovani - dichiara Bitonci - specialmente giovani, che decidono di lasciare l'Italia e cercare altrove nuove opportunità. È un paese libero, tanto accogliente, quanto intransigente nei confronti di chi non rispetta le regole. È guidato da una classe politica che, per prima, ha avuto il coraggio di dire quello che pensano le persone normali, quello che noi sosteniamo da mesi, anche quando la sinistra ci trattava come dei visionari: non può esistere accoglienza senza rispetto delle regole".

ORDINANZA ANTI-EBOLA: Guarda il video

EBOLA: L'ordinanza a Padova

L'APPELLO AD ALFANO. "Chi varca illegalmente i confini nazionali commette reato. Per contrastare la diffusione di epidemie è doveroso contrastare l'immigrazione clandestina – afferma – sono al fianco del presidente Zaia e di tutti gli amministratori responsabili. Il Veneto non è una colonia americana. Massimo rispetto e amicizia per gli Stati Uniti, ma qui il rischio è già troppo alto, per colpa della sciagurata operazione Mare Nostrum. Alfano si faccia coraggio – conclude – prenda esempio dall'Australia e ascolti gli italiani che sono preoccupati per la salute dei loro figli e della loro comunità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Australia blocca arrivi da Africa Bitonci: "Alfano segua l'esempio"

PadovaOggi è in caricamento