menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, è arrivata "Poppea": grandine e danni nella Bassa padovana

La perturbazione atlantica è puntualmente arrivata. Nel pomeriggio vento, rovesci di una certa entità e chicchi di acqua ghiacciata. Decine di chiamate ai vigili del fuoco da Montagnana, Este, Lozzo Atestino, Monselice, Stanghella, Villa Estense per alberi sradicati, rami spezzati, pali del telefono pericolanti. Capannone scoperchiato a Selvazzano

Temporali con vento, pioggia e anche pesanti chicchi di grandine sono arrivati, puntuali, anche in Veneto e nel Padovano. A portarli è "Poppea", così come è stata ribattezzata la perturbazione atlantica che, almeno al Nord, secondo gli esperti meteo dovrebbe spazzare via l'estate.

L'ANNUNCIO: IN ARRIVO POPPEA, ADDIO ALL'ESTATE

DANNI NELLA BASSA. Il maltempo si sta abbattendo in particolare nella Bassa Padovana, dove sono arrivate decine di segnalazioni dirette ai vigili del fuoco, in questi minuti impegnati a rispondere all'emergenza. I danni vanno da numerosi alberi e rami sradicati o spezzati, pali del telefono pericolanti o abbattuti. I comuni nei quali i pompieri si stanno dando da fare sono Montagnana, Este, Lozzo Atestino, Monselice, Stanghella, Villa Estense.

A SELVAZZANO. Danni causati dal maltempo anche in comune di Selvazzano, dove la copertura di un capannone in via Penghe è stato scoperchiato.

NEL RESTO DEL VENETO. In autostrada, sull'A4, vento e pioggia hanno causato forti rallentamenti con un unico serpentone di dieci chilometri dall'uscita del passante ad Arino di Dolo fino all'ingresso dell'A13, poco prima di Padova Est. Inizialmente sulla bassa veronese era bastata una mezzora ad una grandinata resa più distruttiva dal forte vento per allagare i seminativi e un intero filare di vigne a Minerbe e Bevilacqua. Danni pesanti sono stati segnalati a Legnago, Angiari e Villabartolomea, in particolare sulla coltura del tabacco. Grandinate poi tra Sona e Sommacampagna. La bufera è passata quindi sulla bassa padovana, dove i vigili del fuoco hanno ricevuto una trentina di richieste, tra le altre quelle per danni ad un capannone a Selvazzano. Nella terraferma veneziana - dove già stamattina a San Michele al Tagliamento c'era stata una decina di allagamenti - si sono avute grandi ondate di pioggia battente, ma non danni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento