menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte di Brenta, ricostruita in 6 mesi l'arcostruttura incendiata

Questa mattina l'inaugurazione della nuova copertura della piastra sportiva e degli spogliatoi di via Luisari, distrutti in un incendio doloso la notte tra il 4 e il 5 luglio. Costo dell'operazione 252.620,50 euro

Gli impianti sportivi di via Luisari a Ponte di Brenta sono "risorti" dalle ceneri del devastante incendio doloso della notte tra il 4 e il 5 luglio scorsi.

A LUGLIO: L'INCENDIO

L'INAUGURAZIONE. Questa mattina si è tenuta l'inaugurazione della nuova struttura, di nuovo agibile dopo 6 mesi grazie ai lavori di ricostruzione costati all'amministrazione comunale di Padova 252.620,50 euro. Presenti al taglio del nastro l'assessore allo sport Umberto Zampieri, la presidente del Quartiere 3 Est Gloria Pagano, rappresentanti del Coni e delle associazioni sportive che utilizzano la struttura.

AD OTTOBRE: PERQUISITA BABY GANG

LA RICOSTRUZIONE. Il blocco spogliatoi divorato dalle fiamme è stato sostituito con un prefabbricato identico a quello distrutto. Sono stati sostituiti tre semi archi in legno lamellare e gli arcarecci di collegamento facenti parte della struttura portante della copertura che non garantivano più la statica. È stata posata una nuova membrana in pvc con le stesse caratteristiche della precedente, rifatto l'impianto elettrico dell'arcostruttura con sostituzione di lampade e interruttori danneggiati, ricollocato un nuovo pavimento sportivo in gomma con le segnature per la pallavolo e il calcetto, ripulite dalla fuliggine con idrogetto le superfici recuperabili e risistemato l'impianto di riscaldamento ad aria calda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento