menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cartello installato a Veggiano (fonte: Facebook)

Il cartello installato a Veggiano (fonte: Facebook)

Rifiuti, per il comune di Veggiano chi li abbandona è "3 volte mona"

Il singolare cartello è comparso sull'argine del fiume Tesina da via Pedagni a Trambacche, diventato "percorso naturalistico". Le estremità sono state chiuse con dei paletti e sono stati posizionati dei cestini

Da una decina di giorni, gli argini del fiume Tesina che vanno da via Pedagni a Trambacche, nel comune di Veggiano, sono diventati "percorso naturalistico". Le estremità sono state chiuse con dei paletti per impedire il transito delle macchine e, ogni chilometro circa, sono stati posizionati dei cestini per tenerli puliti. Della novità sono stati avvisati anche i fruitori, tramite dei cartelli singolari che mettono in guardia chi abbandona i rifiuti.

A LOREGGIA: Premio "imbecille dell'anno" a chi abbandona i rifiuti

"TRE VOLTE MONA". Nei confronti di chi si macchia di questa colpa, un avviso installato dal Comune -  su proposta del consigliere Nicola Zordan che ha preso spunto da iniziative simili intraprese nel Polesine - recita testualmente che "oltre ad essere incivile, è tre volte mona": espressione tipicamente veneta e di immediata comprensione per la gente del posto. Seguono anche le tre motivazioni connesse: "Perché potrebbe lasciarli davanti casa, perché a Veggiano li raccolgono porta a porta; perché la tassa dei rifiuti la paga comunque, quindi è un ulteriore spreco; perché potrebbe godersi un'esistenza più salutare in un ambiente migliore".

tre volte mona veggiano-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento