menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe online, le vittime raggirate versano soldi invece di riceverli: sette denunce

Il modus operandi è lo stesso in entrambi i casi riportati: il truffatore convince attraverso una serie di meccanismi a farsi dare dei soldi dalla vittima. I carabinieri hanno denunciato sette persone per truffa

Il modus operandi è quello: raggirare la vittima perché versi dei soldi ai truffatori invece di riceverli. E la piazza sulla quale avviene tutto ciò è il web. Due le truffe sulle quali i carabinieri hanno indagato.

La coppia

Una 35enne originaria del Marocco e dimorante a Bagnoli di Sopra ha posto in vendita su Subito.it un annuncio. Voleva vendere dei mobili vecchi, che non le piacevano più. È stata contattata da due romani di 66 e 63 anni (quest’ultimo con precedenti) che hanno finto di voler acquistare il mobilio. Ma invece di versarle i soldi, l’hanno imbrogliata facendole fare un bonifico di 1.320 euro in loro favore. Quando la donna se ne è accorta ha raccontato tutto ai carabinieri che hanno rintracciato la coppia di truffatori, ora denunciata per truffa.

Il gruppo

In questo caso i truffatori sono cinque: una 19enne di Roma, un 55enne anche lui residente nella capitale, un 29enne originario del Senegal e residente a Musile di Piave (Venezia), un 40enne di Eraclea (Venezia), infine un 41enne originario del Pakistan e residente a Cagliari. Il gruppetto ha notato l’annuncio su Subito.it di un 54enne di Piove di Sacco nel quale diceva di voler vendere un tavolo e sei sedie. Era lo scorso settembre. I cinque hanno convinto la vittima a fare un bonifico di 4.567 euro su alcune carte prepagate a loro intestate e poi si sono resi irreperibili. Rintracciati dai carabinieri, sono stati denunciati per truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento