menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi

Si chiamerà "Padova 2016" la nuova iniziativa culturale curata da Vittorio Sgarbi

Continua la collaborazione con il noto critico d'arte. Dopo la "Fiera di Babele" un nuovo evento approda nella città del Santo. Due le mostre in programma tra aprile e settembre: "Il San Lorenzo di Donatello" e "I Tintoretto ritrovati"

Arriva nella città del Santo un’importante iniziativa culturale dal titolo: “Padova 2016 – Le Mostre di Vittorio Sgarbi”, che si articola in due tranche: "Il San Lorenzo di Donatello" e "I Tintoretto ritrovati" che saranno realizzati negli spazi espositivi del comune di Padova ovvero il Palazzo della Ragione e i Musei Civici agli Eremitani, nel periodo che va da aprile a settembre.

SGARBI. Dopo l'annuncio della "Fiera di Babele", il festival letterario che prenderà il posto della Fiera delle Parole, l'evento tutto padovano che la giunta Bitonci aveva tagliato, un nuovo appuntamento con l'arte e la cultura impreziosirà il programma degli eventi in programma a Padova che vedrà la collaborazione del noto critico Vittorio Sgarbi.

PADOVA 2016. Il format "Padova 2016" è stato approvato martedì dalla giunta Bitonci su proposta dell’assessore comunale alla Cultura Matteo Cavatton, e che costerà alle casse del municipio, in attesa di un sostanzioso contributo da parte della Fondazione cassa di risparmio di Padova e Rovigo, circa 150mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento