rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Calcio

Serie B, Cittadella: la lettera di Pierobon ai suoi ragazzi

Durante la festa di fine stagione del Cittadella alla Casa dei Gelsi a Cusinati di Rosà, il direttore sportivo Stefano Marchetti ha letto una lettera toccante del preparatore dei portieri del Cittadella Andrea Pierobon, attualmente in cura a Milano, dedicata a tutto lo staff e alla squadra

Di seguito il testo integrale della lettera dedica di Andrea Pierobon ai suoi ragazzi e alla società Cittadella: 

Ciao a tutti, 

Mi dispiace non essere li con voi stasera. Come sapete sono a Milano per le cure. Dovevo essere qui già venerdì, ma non potevo assolutamente mancare alla partita. Questi dieci mesi sono stati i più impegnativi e duri della mia carriera e della mia vita. Mi rendo conto di essere fortunato ad avere vicino persone come voi. Volevo ringraziare il presidente Andrea e tutta la famiglia Gabrielli, i vice presidenti Pavin e Maffei, i miei colleghi fraterni dello staff, il direttore Marchetti, il mister Gorini, Roberto Musso, Andrea Redigolo e Nicola Donazzan; i dottori Rettore, Candido e Bordin; i massaggiatori Giovanni e Nicola; i magazzinieri Clara, Serena, Sabrina, Tommy e Mariano; i ragazzi della sede e tutti i componenti della famiglia AS Cittadella. Mi avete sempre sostenuto ed incoraggiato a non mollare, anche nei momenti difficili. Non mi avete mai fatto sentire solo. Ringrazio l'amico e collega Andrea Campagnolo, valido sostituto nei momenti di mia difficoltà.

La sera del 23/03/2023 rimarrà un ricordo speciale per me e la svolta della nostra stagione. Voi ragazzi mi avete fatto una sorpresa venendo tutti a casa mia per manifestare la vostra vicinanza, il vostro incoraggiamento, ma soprattutto una grande promessa: "Mister, lotteremo insieme a te e arriveremo alla salvezza". Grazie Ragazzi, ero certo avreste mantenuto la promessa. 

Adesso tocca a me! Giocherò questa partita al massimo, come ho sempre fatto. Fatemi dire le ultime cose sui miei portieri. Elhan, per l'ennesimo strepitoso campionato fatto. Sei stato eccezionale, sempre determinante. Ora hai la tua nazionale a giugno, un ulteriore premio per l'impegno e il sacrificio di quest'anno. Al giovane Filippo, hai doti importanti. Credi in te, credi in te stesso e diventerai un grande portiere. A Luca, ragazzo sempre pronto ad aiutare Elhan e Filippo, il primo ad incoraggiare tutti, ad esultare a ogni gol. Ti sei meritato l'ultima partita da protagonista e questo ti premia per quello che hai fatto e dato. Sono fortunato ad avere allenato tre professionisti come voi, ma soprattutto tre uomini veri. 

Venerdì è stata una gioia immensa, mi avete dato grande forza. Grazie ancora al direttore Stefano Marchetti e mister Gorini per avermi dedicato questa salvezza. Adesso fate un brindisi anche per me. Vi abbraccio tutti e vi voglio bene. 

(Andrea Pierobon)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Cittadella: la lettera di Pierobon ai suoi ragazzi

PadovaOggi è in caricamento