TOP12, Incastrini alla prima squadra: “In campo con voi scende il futuro del Valsugana rugby”

Una lettera toccante quella del presidente del settore junior, che restituisce tutta la forza e l'amore per la squadra bianco blu e per i ragazzi. «La stagione non è ancora conclusa ed è per noi tutti fondamentale sapere che affronterete questi ultimi impegni con la consapevolezza che non siete soli»

Foto di Alessandra Lazzarotto

Dopo il risultato della partita tra il Valsugana e il Verona di sabato 6 aprile (23 a 26 per gli scaligeri), il presidente del settore junior Fabio Incastrini ha deciso di prendere carta e penna e scrivere. Una lettera toccante, che restituisce tutta la forza e l'amore per la squadra bianco blu e per i ragazzi. Non è finita, e dopo aver partecipato all'incontro una sola cosa ci resta da dire: è tempo di rendere possibile l’impossibile.

La lettera

«Carissimi Ragazzi,
scrivo queste poche righe a nome mio e di tutto il Valsugana Rugby Junior.

La stagione in corso ha segnato un passo memorabile nella storia del Valsugana, con l’ingresso nel massimo campionato italiano, motivo di orgoglio per tutti noi. Voi giocatori avete affrontato, fino ad oggi, un percorso durissimo, ricco di imprevisti, carico di momenti di tensione e qualche sonora delusione. Alcuni di voi sono con il Valsugana da sempre, altri sono arrivati ad inizio stagione, altri ancora sono con noi solo da pochi mesi, ma a tutti va il grande merito di indossare questa maglia con rispetto e profondo attaccamento. Siete sempre riusciti ad affrontare tutto con un sorriso e tanta dedizione e avete saputo trasformare le difficoltà in un grande insegnamento per i nostri atleti più piccoli, che vi seguono con grande passione e che vedono in voi un esempio da imitare.

Sabato è stata una giornata impegnativa, dura e piena di amarezza. Si coglieva dagli spalti, lo hanno visto tutti i presenti, genitori ed atleti e l’avete inevitabilmente vissuto voi in campo. Ci tengo però a farvi sapere che ho ricevuto, nelle ultime 48 ore, decine di attestati di stima da genitori, parenti, sponsor e amici, ma anche da tecnici e dirigenti di altre società, tutti concordi nel riconoscervi la qualità della prestazione messa in campo, fatta di determinazione e forza d’animo. Non sempre purtroppo le cose vanno come si auspica e a volte ci si deve purtroppo scontrare con la dura realtà. Sappiate però che siete usciti da quel campo a testa alta, perché avete reso tutti profondamente fieri di far parte della grande famiglia del Valsugana.

La stagione non è ancora conclusa ed è per noi tutti fondamentale sapere che affronterete questi ultimi impegni con la consapevolezza che non siete soli, perché con voi in campo scendono duecento bambini, le loro aspettative e i loro sogni.
Con voi in campo scende il futuro del Valsugana Rugby.

Non mollate!

Il presidente Fabio Incastrini
e tutto il Valsugana Rugby Junior»

Fote https://www.valsuganarugby.it/

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Si schianta contro un platano a 300 metri da casa: muore un centauro di 28 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento