menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non installava i pezzi di ricambio per rivenderli: meccanico denunciato

Nei guai un 47enne romeno residente a Tombolo che lavorava per una ditta di autotrasporti del paese. Durante le manutenzioni dei mezzi lasciava le parti vecchie che avrebbe dovuto sostituire

Le lamentele degli autisti sulla scarsa efficienza dei mezzi erano state numerose. Così il sospetto, in azienda, aveva cominciato a farsi sempre più fondato, fino all'amara scoperta e conferma.

LA PROVA DEL 9. Vittima una ditta di autotrasporti di Tombolo, che dopo il licenziamento ad agosto dello straniero che svolgeva funzioni di meccanico addetto alla manutenzione dei mezzi aveva affidato l’incarico ad un’altra società del posto. A questo punto la prova del 9: la ditta si è infatti accorta che i vari pezzi che normalmente si sostituiscono durante le manutenzioni periodiche (filtri, freni, olio...) erano particolarmente usurati. Accertamenti più approfonditi hanno permesso di appurare che l'ormai ex meccanico, anzichè sostituire i pezzi, lasciava quelli vecchi prelevando dal rivenditore quelli nuovi probabilmente rivendendoli.

GLI ULTIMI CASI SIMILI:

GRAFICA VENETA: DIPENDENTE RUBA 3MILA EURO DI LIBRI

FITT SPA: OPERAIO SOTTRAE MATERIALE PER 2500 EURO

IL DANNO E LA DENUNCIA. L’importo della merce asportata è di circa 6mila euro. Il responsabile, A.B., 47enne romeno residente a Tombolo, è stato così denunciato a piede libero dai carabinieri con l'accusa di appropriazione indebita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento