rotate-mobile
Cronaca

Pasticcere scompare, l'auto ritrovata vicino al ponte dove hanno perso la vita Henry e Ahmed

Gianluigi, 28 anni, è scomparso ormai da tre giorni. A dare l'allarme il suo datore di lavoro che non lo ha visto per due giorni. Le ricerche proseguono

L'auto è stata trovata poco distante dal capolinea della linea di autobus 18. Gianluigi, 28 anni, è scomparso da un giorno e lo si cerca nei luoghi dove è ancora fresca la memoria di altre due tragedie: Henry e Ahmed.

La scomparsa

Martedì 24 maggio sono scattate le ricerche. Come riporta il Mattino di Padova di mercoledì 25 maggio, l'auto di Gianluigi è stata trovata a Ponte di Brenta. Dentro c'era il suo cellulare. A denunciare la sua scomparsa è stato il datore di lavoro, residente nel Vicentino, che non lo ha visto sul posto di lavoro per due giorni. E ha lanciato l'allarme. Il pasticcere è di origini piemontesi e dopo aver lavorato in Liguria è arrivato nella città del Santo. Il datore di lavoro, preoccupato, ha chiamato i genitori del 28enne che si sono precipitati dai carabinieri. Così sono scattate le ricerche. La Questura vicentina ha collaborato con quella padovana per rintracciare il cellulare di Gianluigi. Una volta trovato, a Ponte di Brenta, i vigili del fuoco hanno iniziato a perlustrare l'area con l'elicottero mentre vicino al ponte di via Padova è stato allestito un campo base temporaneo con la Protezione civile. Fino al calar della sera un gommone ha scandagliato il fiume. Al momento non ci sono elementi che possano far pensare a un gesto estremo. Certo che la suggestione c'è. Perché nello stesso punto hanno perso la vita due giovani ragazzi non molto tempo fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasticcere scompare, l'auto ritrovata vicino al ponte dove hanno perso la vita Henry e Ahmed

PadovaOggi è in caricamento