menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dolore e commozione alla camera ardente di Sergiu Todita. Oggi il funerale

Una folla di amici e colleghi dell'operaio scomparso in seguito al devastante incidente del 13 maggio si è riunita a Cadoneghe. Presente anche la moglie di Marian Bratu

Prima dei funerali, che saranno celebrati martedì mattina, lunedì a Cadoneghe la camera ardente per l'operaio morto dopo 24 giorni di agonia in seguito al drammatico incidente nella sede di Acciaierie Venete. Una giornata intensa, come riporta Il Mattino di Padova, con amici e colleghi stretti alla famiglia.

Il raccoglimento

Già dal mattino, nonostante il sole battente, il piazzale esterno della Casa funeraria Borgio ha cominciato a riempirsi delle tante persone che hanno voluto rendere un ultimo saluto a Sergiu Todita, per tutti "Sergio". Il del 39enne è morto mercoledì scorso nel reparto Grandi ustionati dell'ospedale di Cesena, dove era stato trasportato in condizioni disperate dopo la tragedia in corso Francia. Non aveva mai ripreso conoscenza: troppo critiche le sue condizioni, troppo profonde le ustioni. Un corpo reso irriconoscibile, tanto che il feretro è ritornato nel Padovano già sigillato.

Una visita speciale

L'arrivo a Cadoneghe alle 13.30, dove lo aspettavano una folla di colleghi, la moglie e la figlia. A portare il proprio sostegno un'altra vittima di questa tragedia, la moglie di Marian Bratu, anche lui in fin di vita dopo essere stato investito dalle esalazioni roventi e dai lapilli di acciaio fuso.

La cerimonia funebre

La camera ardente è rimasta aperta fino alle 20. Martedì mattina la partenza verso la chiesa ortodossa di Brusegana dove alle 10 si svolgeranno i funerali, per poi proseguire alla volta del cimitero di Sant'Antonio all'Arcella, poco lontano dalla casa dove Sergio viveva con la famiglia. Continuano intanto le agitazioni sindacali, dopo lo sciopero di giovedì scorso, in attesa che sia fatta chiarezza sul destino dello stabilimento e su eventuali responsabilità nell'incidente che non ha lasciato scampo a Todita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento