Oltre 20 milioni di euro a fondo perduto: nuovo bando per aiuti straordinari a negozi ed esercizi

La Giunta regionale ha approvato una delibera che prevede un nuovo bando rivolto alle micro e piccole imprese del commercio al dettaglio, della somministrazione e dei servizi alla persona

La Giunta regionale ha approvato martedì 16 giugno una delibera che prevede un nuovo bando a sostegno delle imprese colpite dagli effetti dell’emergenza Covid-19. Il bando, a valere sull’Azione 3.1.1 del POR FESR 2014-2020, mette a disposizione 20.630.938,85 euro ed è rivolto alle micro e piccole imprese del commercio al dettaglio, della somministrazione e dei servizi alla persona.

"Ora Veneto"

Spiega l’assessore allo sviluppo economico Roberto Marcato, che ha proposto la delibera di concerto con il collega Federico Caner: «Stiamo procedendo spediti con il piano "Ora Veneto": con questa nuova delibera intendiamo dare risposta alle imprese dei settori maggiormente colpiti dalle conseguenze dell'emergenza sanitaria. Si tratta delle piccole imprese del commercio, i bar e le aziende della somministrazione, dei servizi alla persona». Potranno usufruire delle agevolazioni esclusivamente le imprese sospese per effetto del DPCM dell'11 marzo 2020. I contributi messi a bando hanno l'obiettivo di aiutare le imprese a coprire le spese straordinarie legate alla ripartenza, in particolare i sovraccosti legati al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie previste dalle normative nazionali e dalle linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive recepite con Ordinanza del Presidente Zaia. Aggiunge l'assessore Marcato: «Il nostro obiettivo è dare un aiuto concreto alla ripartenza, soprattutto a quelle attività più piccole che maggiormente hanno sofferto gli effetti della chiusura per il lockdown. Per questo abbiamo scelto di dare contributi a fondo perduto, per dare il maggior sostegno possibile alle nostre piccole attività che stanno cercando di ripartire. Il bando, inoltre, è stato pensato per consentire una risposta celere alle esigenze dei beneficiari e prevede modalità di partecipazione semplificate. Ci tengo a sottolineare, a tal proposito, che non si tratta di un bando a click day. Le imprese potranno accedere alla fase di prenotazione on-line dal 2 luglio 2020 al 14 luglio 2020 e il contributo verrà assegnato tenendo conto del numero di addetti e del fatturato»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bando

Il bando verrà pubblicato e sarà scaricabile dal sito internet della Regione nella sezione dedicata ai bandi europei, a questo link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento