Venerdì studenti in presidio per il diritto allo studio: sit-in sotto la sede dell'Esu

Il sindacato chiede un tavolo di contrattazione tra studenti e Regione, allo scopo di ottenere uno stanziamento di fondi adeguato a garantire il diritto allo studio universitario

Venerdì 12 Giugno alle ore 10 si terrà di fronte alla sede dell'ESU Padova (via San Francesco 122) un presidio, organizzato dal Sindacato degli Studenti dell'Università di Padova, per rivendicare il diritto allo studio alla luce di un'emergenza sanitaria e sociale che ha coinvolto anche la vita universitaria.

Tavolo con la regione

Come sindacato studentesco, chiediamo un tavolo di contrattazione tra studenti e Regione del Veneto, allo scopo di ottenere uno stanziamento di fondi adeguato a garantire il diritto allo studio universitario. Questi mesi hanno visto una forte compressione dei redditi della componente studentesca: chi sosteneva i proprio studi mediante impieghi saltuari ha visto azzerarsi, durante la quarantena, la propria fonte di guadagno. È necessario prevedere mirate politiche di sostegno allo studio. Nello specifico poi numerose sono le testimonianze di studenti che per varie ragioni si sono ritrovati ad avere difficoltà a raggiungere i criteri di merito utili ad ottenere la borsa di studio: riteniamo fondamentale la riduzione dei requisiti di merito, affinché non vengano ostacolate le carriere accademiche di studentesse e studenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Copertura totale

Inoltre, considerando il peggioramento diffuso delle condizioni economiche dei nuclei familiari d'origine, si verificherà inevitabilmente un aumento degli studenti idonei alla borsa di studio: ci aspettiamo garanzie da parte della Regione per raggiungere la copertura totale delle borse di studio. «Dal momento che, ad oggi, le risposte della Regione sono state carenti'- dichiara Pietro Ziliotto del Sindacato degli Studenti - auspichiamo la pronta apertura di un tavolo di contrattazione, così da rimarcare come lo studio sia un diritto imprescindibile». Per sottolineare l'esigenza di intervenire con decisione sul diritto allo studio, gli studenti hanno organizzato Venerdì mattina un presidio per mettere l'istruzione al centro dell'agenda politica della Regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento